Libero
redmi k50 Fonte foto: Redmi / Weibo
ANDROID

Redmi K50 e K50 Pro ufficiali: caratteristiche e prezzi

Anche Redmi ha presentato i suoi top di gamma 2022: sono K50 e K50 Pro, entrambi con chip MediaTek e super ricarica

Come promesso, Xiaomi ha annunciato i suoi nuovi smartphone Redmi K50 e K50 Pro, che vanno ad aggiungersi al già presentato K50 Gaming Edition e completano la gamma alta di Redmi. K50 e K50 Pro erano molto attesi perché, a differenza di K50 Gaming Edition che si basa su Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1, in questo caso il chip usato è di MediaTek.

I due smartphone, infatti, si basano su MediaTek Dimensity 9000 (K50 Pro) e su MediaTek Dimensity 8100 (K50). Sia Redmi K50 Pro che il Redmi K50 vantano uno schermo 2K AMOLED targato Samsung con refresh rate fino a 120 Hz quindi perfetto anche per il gaming. Come tutti gli ultimi dispositivi del gruppo Xiaomi, poi, anche Redmi K50 e K50 Pro usano dei chip specifici per ottimizzare la ricarica ad altissima potenza e, infine, sono dotati di un potente comparto fotografico. I due telefoni, in sostanza, differiscono per il chip usato, per il sensore fotografico principale, per la velocità di ricarica e per la quantità massima di memoria.

Redmi K50: com’è

Rispetto al modello "Pro", la variante standard ha a bordo un chipset leggermente inferiore e costruito con processo a 5nm di TSMC. Si tratta del Dimensity 8100 di MediaTek, sistema che dovrebbe assicurare prestazioni elevate e basso consumo energetico: nei benchmark, infatti, ha una velocità paragonabile a quella dello Snapdragon 888 dell’anno scorso.

Le possibili combinazioni di memoria sono: 8/128 GB, 8/256 GB e 12/256 GB.

Lo schermo è un AMOLED da 6,67 pollici, con supporto a Dolby Vision e HDR10+, e risoluzione di ben 2K (1.440×3.200 pixel). Nel foro integra la selfie camera da 20 MP, con sensore Sony.

Altro sensore Sony sul retro, il primario da 48 MP con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS). Segue un grandangolo da 8 MP e una macro da 2 MP. La risoluzione massima dei video è 4K, a 30 frame al secondo.

Tra le altre caratteristiche del Redmi K50 spiccano i doppi altoparlanti Dolby Stereo, il Bluetooth 5.3, il WiFi 6 e il NFC.

La batteria del nuovo smartphone del sub-brand di Xiaomi è da 5.500 mAh con supporto per la ricarica rapida da 67W (ricarica completa in 50 minuti).

Redmi K50 Pro: com’è

Oltre al processore di punta di MediaTek Dimensity 9000, associato ad una configurazione di memorie che può arrivare anche a 12/512 GB il nuovo flagship Redmi K50 Pro si distingue dal K50 liscio per pochi, ma importanti dettagli.

La fotocamera principale è, infatti, da 100 MP con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), mentre tutti gli altri sensori restano uguali.

Pur avendo una batteria leggermente più piccola, da 5.000 mAh, il K50 Pro ha il supporto per la ricarica rapida da ben 120W (in grado di ricaricare il device al 100% in soli 19 minuti). Per il resto i due smartphone sono identici. Prezzo a parte, ovviamente.

Nuova gamma Redmi K50: prezzi e disponibilità

La prevendita di entrambi i telefoni, in Cina, parte da oggi e la vendita effettiva da martedì prossimo. Ecco i prezzi cinesi (che non saranno quelli europei) al cambio attuale:

  • Redmi K50 8/128 GB – 340 euro
  • Redmi K50 8/256 GB – 370 euro
  • Redmi K50 12/256 GB – 400 euro
  • Redmi K50 Pro 8/128 GB – 420 euro
  • Redmi K50 Pro 8/256 GB – 470 euro
  • Redmi K50 Pro 12/256 GB – 510 euro
  • Redmi K50 Pro 12/512 GB – 570 euro

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963