Libero
GUIDE ALL’ACQUISTO

Recensione Creative Live! Meet 4K: molto più di una webcam

Nell'immenso mercato delle webcam, la Creative Live! Meet 4K è un dispositivo che si distingue da ogni altro: non solo una webcam, ma un vero e proprio centro multimediale per videochiamate in altissima qualità

Creative Live! Meet 4K Fonte foto: Creative

Creative Live! Meet 4K è un prodotto in teoria di nicchia, ma potenzialmente adatto ad una vasta platea di utenti. E’ una webcam 4K con altoparlante e microfoni integrati, con una sofisticata elettronica che apre le porte a funzioni evolute, basate sull’intelligenza artificiale, e con un sensore video di qualità immensamente superiore a quello delle tradizionali webcam integrate nei laptop.

TOTALE PUNTI 8.1

Creative Live! Meet 4K: un sistema completo per videoconferenze

Creative Live! Meet 4K è la webcam di punta del produttore di Singapore, ma è più di una semplice webcam: al suo interno integra tutto ciò che serve per fare una videoconferenza di lavoro o una videochiamata ad amici e parenti, basta semplicemente collegare Live! Meet 4K ad una presa di corrente e al computer, tramite porta USB 2.0.

Fatto ciò, si può usare questo dispositivo immediatamente e senza fare altre operazioni, godendo sin da subito di una eccellente qualità video e audio. Oppure, è possibile sfruttare le funzioni evolute basate sull'AI che, una volta padroneggiate a dovere, rendono questo prodotto estremamente versatile e potente.

PRO
  • Ottimo sensore 4K
  • Compatibile con tutti i computer
  • Funzioni AI integrate nell'hardware
  • Soluzione "all in one"
CONTRO
  • Prezzo elevato
  • Alcune funzioni disponibili solo per Windows
Creative Live! Meet 4K
Scheda tecnica
VOTO: 8

La Creative Live! Meet 4K è un dispositivo con una forma che assomiglia vagamente a quella di uno smart speaker: sembra una borraccia, con la parte superiore in plastica opaca in cui è inserita l'ottica e quella inferiore dedicata agli altoparlanti. Le dimensioni sono pari a 97,8x97,8x254,5 millimetri e il peso, sulla nostra bilancia, si è fermato a 714 grammi cavi e alimentatore esclusi.

Nella parte superiore del dispositivo ci sono due LED che circondano gli spigoli e indicano quando la videocamera e/o il microfono sono accesi o spenti, e 5 tasti a sfioramento che servono a regolare il volume dell'audio riprodotto (tasti + e -), ad accendere e spegnere il microfono e la videocamera e a passare dalla modalità "Normal" alle due modalità basate sull'AI.

Il sensore fotografico usato per questa webcam è un Sony IMX415 da 1/2,8 pollici, con ottica grandangolare (campo visivo di ben 115 gradi). Si tratta di un sensore estremamente luminoso, che permette ottime riprese anche in condizioni di luce non ottimali. Molto buono anche il bilanciamento del bianco, automatico e non regolabile manualmente.

La risoluzione nativa è 4K, ma quella effettivamente utilizzata durante la videochiamata dipenderà anche dall'app utilizzata (alcune piattaforme offrono il 4K solo agli abbonati) e dalla connessione a Internet utilizzata.

La parte audio è costituita da un array di 4 microfoni omnidirezionali con campionamento a 16 bit e 48 kHz e un altoparlante da 5W con driver al neodimio da 40 millimetri. La qualità dell'audio catturato e riprodotto è molto buona e può essere ulteriormente migliorata (solo su sistemi Windows) via software dalla suite SmartComms Kit integrata nell'app Creative.

Infine, in confezione c'è un alimentatore componibile con le spine per Europa, Regno Unito e Cina e un cavo elettrico lungo 2 metri, un cavo da USB-A a USB-C lungo 2 metri e un piccolo telecomando dal quale è possibile alzare e abbassare il volume, accendere e spegnere microfono e videocamera, aumentare la luminosità della ripresa e richiamare le già citate funzioni AI.

Creative Live! Meet 4K
Funzioni AI
VOTO: 8

Le funzioni basate sull'intelligenza artificiale sono gestite direttamente dalla Creative Live! Meet 4K, in hardware, e non dipendono dal sistema operativo del computer con cui si usa la webcam. Questa cosa è importantissima, perché permette di avere (quasi) tutti gli extra di questo prodotto sia su Windows che su Mac e Chrome OS.

Premendo il tasto a sfioramento nella parte alta del dispositivo, o il suo equivalente sul telecomando, è possibile passare da "Normal Mode" a "AI Framing Mode" e "AI Tracking Mode".

La prima modalità non prevede alcun intervento dell'AI. Con la modalità AI Framing, invece, la webcam riconosce la presenza di una o più persone nell'inquadratura e centra l'immagine su di esse. Questa modalità è utile, ad esempio, nel caso lo speaker sia in piedi, inquadrato in campo largo, e si muova di fronte la webcam: verrà costantemente seguito e inquadrato, fintanto che non uscirà fisicamente dal campo visivo del device.

La modalità AI Tracking fa ancora di più: tramite l'intelligenza artificiale riconosce il volto dello speaker e due gesti che modificano l'inquadratura. Basterà mostrare la mano aperta con l'indice e il pollice che si toccano (il gesto di "OK", per capirci) per ordinare alla Creative Live! Meet 4K di fare uno zoom immediato sul volto della persona, mentre si dovrà aprire completamente la mano per ordinare uno zoom indietro.

Lo zoom è digitale e arriva ad un massimo di 7X, mantenendo però una buona qualità grazie alla risoluzione nativa di 4K.

Creative Live! Meet 4K:
Uso su PC Windows
VOTO: 9

A queste funzioni, disponibili direttamente tramite l'hardware del dispositivo, Creative Live! Meet 4K ne aggiunge anche altre tramite l'app Creative che, però, è disponibile solo per sistema operativo Windows. Ciò vuol dire che è possibile sfruttare al 100% questo prodotto solo collegandolo ad un PC Windows.

Le funzioni in più riguardano principalmente l'audio, con due filtri di cancellazione del rumore di fondo: uno per l'audio catturato dal microfono della Creative Live! Meet 4K, l'altro per quello riprodotto dall'altoparlante.

Ciò vuol dire poter effettuare una videochiamata anche da luoghi abbastanza rumorosi, oppure ascoltare un audio meno fastidioso se è il nostro interlocutore a trovarsi in un luogo rumoroso.

Inoltre, sempre tramite l'app, è possibile impostare l'attivazione e disattivazione automatiche del microfono: quando l'utente inizia a parlare il microfono si accende, quando smette il microfono si spegne.

Creative Live! Meet 4K:
Uso con altri sistemi operativi
VOTO: 7.5

Abbiamo testato Creative Live! Meet 4K sia con PC Windows che con un Chromebook, sistema per il quale non esiste l'app di Creative e, di conseguenza, non è possibile usare i due filtri di riduzione del rumore.

Su sistemi operativi diversi da Windows l'utente non può usare tutte le caratteristiche aggiuntive di questa webcam, ma l'esperienza d'uso resta comunque ottima perché tutte le funzioni gestite in hardware rimangono. Su Chromebook, però, abbiamo notato che il telecomando fa un po' le bizze nella regolazione del volume.

Riassunto

Creative Live! Meet 4K: un sistema completo per videoconferenze

Scheda tecnica
8
Funzioni AI
8
Uso su PC Windows
9
Uso con altri sistemi operativi
7.5
Conclusioni

Definire la Creative Live! Meet 4K semplicemente con il termine "webcam", probabilmente, è comodo ma riduttivo: siamo di fronte, piuttosto, ad un sistema completo per videochiamate, videoconferenze e, in generale, registrazione di contenuti audiovideo indoor.

L'utilizzo standard di questo prodotto, quello per cui viene sostanzialmente proposto da Creative, è la classica riunione di lavoro collettiva, in cui si posiziona la Creative Live! Meet 4K al centro del tavolo e la si usa per riprendere più dipendenti.

L'ampio campo visivo e i microfoni omnidirezionali, in questo scenario, permettono a tutti di essere ripresi e ascoltati in modo chiaro.

Ma Creative Live! Meet 4K è adatta anche alla registrazione di videolezioni, con l'insegnante che sta in piedi di fronte ad una lavagna e il dispositivo che lo segue se si sposta. Oppure alla registrazione di contenuti creativi con il protagonista che può chiedere alla webcam lo zoom sul volto tramite un semplice gesto.

Per non parlare dello streaming su Twitch o altre piattaforme per gamer e creativi di ogni tipo, in cui la qualità del sensore può fare la differenza.

Infine, non va sottovalutato un dettaglio molto importante: è vero che Creative Live! Meet 4K non è un prodotto dichiaratamente "mobile", ma è altrettanto vero che è relativamente piccolo e pesa meno di un chilo, quindi può essere trasportato senza il minimo sforzo in uno zaino o insieme al laptop nella borsa porta computer e tirato fuori, e usato, ovunque sia necessario fare una videochiamata di alta qualità, anche in luoghi rumorosi o mal illuminati, senza dover perdere tempo a installare driver e software aggiuntivi.

Il prezzo, pari a 349,99 euro, è molto alto per una webcam. Ma, tutto sommato, non lo è affatto per un sistema completo di videoconferenze, quale è la Creative Live! Meet 4K.