redmi note 7 Fonte foto: Lukmanazis / Shutterstock.com
ANDROID

Redmi Note 8, lo smartphone lowcost avrà quattro fotocamere

Il Redmi Note 8 verrà presentato il 29 agosto. A bordo ci sarà il nuovo processore MediaTek G90T: ecco come sarà

22 Agosto 2019 - Manca poco più di una settimana all’evento per il lancio ufficiale del nuovo Redmi Note 8 in programma per il prossimo 29 agosto. Il nuovo smartphone lowcost cinese punta tutto sul comparto fotografico, vero punto di forza del telefono grazie alla presenza di un sensore fotografico da 64 megapixel. Il nuovo Redmi Note 8 (nella versione Pro) dovrebbe avere in totale ben quattro sensori fotografici: oltre a quello da 64 Megapixel, un teleobiettivo, una fotocamera grandangolare e un sensore ToF dedicato alla profondità di campo.

Oltre al comparto fotografico, il Redmi Note 8 offre altre caratteristiche molto interessanti. Il design sarà caratterizzato da un notch a forma di goccia che permetterà di avere cornici ancora più sottili rispetto al modello precedente. L’altra novità riguarda il processore: a bordo troveremo l’Helio G90 e G90T, chipset realizzati da MediaTek. Si tratta di un cambio di strategia per Redmi, che finora si era affidata quasi esclusivamente ai processori realizzati da Qualcomm.

Redmi Note 8: in arrivo due versioni?

Le informazioni trapelate finora sembrano essere discordanti e qualcosa non torna. Dalle ultime foto pubblicate in rete, la fotocamera è posizionata in verticale al centro della scocca con i tre sensori allineati e un quarto spostato più a destra subito sotto il flash LED. Il rilevatore delle impronte digitali è posizionato poco più in basso rispetto alle tre fotocamere. Cosa diversa se si prendono come riferimento le immagine allegate alla certificazione FCC che mostrano la quadrupla fotocamera in una posizione diversa, collocata nell’angolo in alto a sinistra della scocca posteriore del telefono. Immagine che non coincide neanche con quelle visualizzate in un presunto spot pubblicitario disponibile attualmente online. Secondo i soliti ben informati potrebbe trattarsi di un differente design che potrebbe distinguere due versioni differenti dello smartphone lowcost di Redmi: Note 8 e Note 8 Pro.

Redmi Note 8: un nuovo processore?

A differenza di quanto emerso in questi ultimi mesi, il nuovo Redmi Note 8 conterrebbe in sé una piccola rivoluzione racchiusa sotto la scocca. Dalla Cina arrivano conferme sulla presenza sulla Redmi Note 8 di un nuovo chipset Mediatek, l’Helio G90 e G90T al posto dell’ormai classico processore Qualcomm Snapdragon. In particolare, il nuovo processore G90T prodotto da Mediatek è stato ideato appositamente per il gaming, cosa che fa presupporre la sua presenza nella versione Pro del telefono low-cost del colosso cinese. Non ci resta che attendere l’evento ufficiale.