resident evil netflix Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Resident Evil diventa una serie TV su Netflix

Capcom e Netflix annunciano l’arrivo di una nuova serie tv animata basata sulla famosa saga videoludica. Ecco i dettagli

Resident Evil: Infinite Darkness diventerà una serie tv, e non un film come ipotizzato. Il nuovo titolo nasce dalla collaborazione tra Capcom, famosa compagnia giapponese che ha sviluppato il videogioco e Netflix. La novità è stata annunciata durante il Tokyo Game Show 2020.

Nelle ultime ore è stato pubblicato anche un breve trailer, che però non mostra particolari dettagli ma solo i due personaggi principali. Resident Evil è uno dei videogiochi più famosi degli ultimi trent’anni, nonché uno dei primi titoli per PlayStation. Venne lanciato nel 1996 da Capcom e da quel momento conquistò il cuore di molti videogiocatori. Fu proprio la compagnia giapponese ad appellare per la prima volta questo tipo di videogames come “survival horror”. Il genere negli anni successivi ha spopolato e ha ispirato altri videogiochi, ma anche film e serie tv. Senza contare che sono davvero tanti i titoli ispirati al videogioco, uno di questi è l’omonimo film del 2002 diretto da Paul W. Anderson. Ma adesso, il mondo dei mutanti assetati di sangue è pronto a sbarcare sulla piattaforma di streaming.

Resident Evil: Infinite Darkness

La notizia della nuova serie animata legata alla storica saga survival horror ha destato l’entusiasmo di un folto pubblico. Oltre all’annuncio, è stato pubblicato anche il trailer di un minuto circa che mostra alcuni dettagli sullo show in CGI (Computer Generated Imagery) un’applicazione usata nel campo della computer grafica 3D e diffusa anche per creare gli effetti speciali digitali in molti film, spot e nei videogiochi di simulazione.

Nel trailer si vede una scena che riguarda i due protagonisti Claire Redfield e Leon S. Kennedy, che arrivano direttamente da Resident Evil 2. Claire ha un look che ricorda il videogioco, mentre Leon ha sembianze simili a quelle dei prodotti cinematografici. Un altro particolare che salta all’occhio è rappresentato dai colori freddi e scuri, tipici dell’ambientazione della saga: questo dettaglio strizza l’occhio ai fan più affezionati. I protagonisti sembrano muoversi all’interno di una casa abbandonata, una scuola o una stazione. Per il momento però non si hanno ulteriori informazioni sulla trama della serie tv.

Quando esce la serie Resident Evil: Infinite Darkness

La data di uscita non è ancora chiara, ma alla fine del trailer spunta la scritta “only on Netflix coming 2021”. Non ci sono dunque tanti dubbi, potremo vedere Resident Evil: Infinite Darkness nel 2021.

La serie si aggiunge quindi al folto gruppo di novità in attesa sulla piattaforma per il prossimo anno. Infatti, dopo le difficoltà legate al Covid-19, l’azienda è intenzionata a recuperare con tanti titoli che finora sono stati rimandati, tra cui Stranger Things, Lucifer e La Casa di Carta.

Per il momento si sa davvero poco sul progetto, che sembra legato alla narrazione dei videogiochi, piuttosto che alla serie TV live action. Bisogna poi tenere conto che l’annuncio sembra arrivato quasi per errore: Netflix Portogallo ha infatti pubblicato la notizia su Twitter per toglierla qualche minuto dopo, così come è successo per il trailer su Youtube. Sarà stato davvero uno sbaglio o è una manovra per aumentare la curiosità dei fan? Non resta che attendere per scoprirne di più. Nel frattempo però è già stato pubblicato il nuovo palinsesto con tutti i film e le serie tv in arrivo a ottobre 2020.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963