samsung-flessibile Fonte foto: Letsgodigital
ANDROID

Samsung al lavoro su un nuovo smartphone pieghevole

Samsung starebbe lavorando ad un nuovo smartphone pieghevole? Secondo le indiscrezioni si trasformerà facilmente in tablet. Ecco le novità

29 Marzo 2019 - Ormai manca poco al debutto del Galaxy Fold, lo smartphone pieghevole Samsung. Questi telefoni stanno prendendo piede velocemente nel mercato: oltre all’azienda coreana, anche altri marchi stanno per lanciare i propri modelli flessibili. Per esempio, c’è grande attesa anche per lo smartphone pieghevole Huawei Mate X e per il Motorola RAZR.

Samsung però è sicuramente l’azienda più impegnato e attivo in tal senso. E sebbene manchino ancora alcuni mesi al debutto ufficiale del Galaxy Fold, sta già lavorando su un nuovo modello, che potrebbe fare il suo debutto entro la fine dell’anno o all’inizio del 2020. La presentazione del Huawei Mate X, che utilizza una soluzione stilistica diametralmente opposta rispetto a quella scelta da Samsung per il Galaxy Fold, sembra aver convinto l’azienda sudcoreana. Samsung starebbe lavorando ad un nuovo smartphone caratterizzato da due pieghe orizzontali che permetterebbero di trasformarlo subito in un tablet dall’ampio schermo touch.

Come sarà il nuovo smartphone pieghevole Samsung?

Il rendering è stato pubblicato sul sito d’informazione olandese LetsGoSocial e mostra la struttura del nuovo smartphone flessibile a cui Samsung starebbe lavorando. Innanzitutto, lo smartphone prevede due schermi, uno esterno ed uno interno. Nella parte frontale, l’interfaccia è data dall’unione di due display attaccati tra loro. Questo doppio display si può aprire in orizzontale, proprio come un armadio a due ante. Le due parti elettroniche si aprono e si piegano indietro fino ad allinearsi con la superficie posteriore. Dopo aver completamente aperto il doppio display, questo si unisce alla parte posteriore e si gira. Ecco quindi che tutto il retro del cellulare si trasforma in un grande schermo touch da usare come un vero e proprio tablet.

Non ci sono alcune notizie ufficiali da parte di Samsung, quindi non si sa se e quando il progetto verrà messo in vendita. Anche perché, a parte il display pieghevole, non si hanno notizie sulle componenti principali. Samsung solitamente è molto dettagliata sui brevetti, quindi qualcuno ha addirittura avanzato l’ipotesi che questo prototipo sia in realtà un falso. Inoltre, non ci sono informazioni sulla protezione dello schermo. Infatti, questo tipo di display è il più esposto a graffi in caso di caduta del dispositivo. Questo perché si piega verso l’esterno e non verso l’interno, come invece accadrà col Galaxy Fold. Senza dubbio però il rendering pubblicato su LetsGoDigital corrisponde ad una reale intenzione affermata da Samsung: la volontà di presentare un nuovo smartphone pieghevole.

Contenuti sponsorizzati