Libero
TikTok è il sito più visitato del mondo Fonte foto: 123RF - stnazkul
SCIENZA

Qual è il sito più popolare al mondo: ti sorprenderà

Google non è più il sito più visitato: l'astro nascente del web ha polverizzato il primato del motore di ricerca più usato del mondo

Google non è il sito più visitato del mondo, che cede il suo scettro, che include servizi e app come Maps, Translate e News tra gli altri, all’astro nascente della rete. TikTok, che fino a dicembre dello scorso anno viaggiava tra la settima e l’ottava posizione della classifica stilata da CloudFlare, conquista inaspettatamente la vetta e plasma l’immagine di un internet che cambia sempre più velocemente inseguendo gli eventi.

Una panoramica del web nel 2021

Secondo l’analisi di CloudFlare, l’azienda statunitense che gestisce il più alto numero di connessioni ai punti di interscambio tra le nostre case e i vari siti che visitiamo, il 2021 è stato caratterizzato da alcune chiare tendenze.

L’e-commerce, spinto dal primo lockdown, ha toccato vette mai viste prima – a cominciare da Amazon, che guida la classifica degli e-commerce più visitati nel mondo. Il crescente interesse per le questioni spaziali ha fatto poi “volare i siti di NASA e SpaceX". Il 2021, però, è stato l’anno del dominio dei social network.

La vetta dei siti più visitati del mondo passa da Google a TikTok: alla fine del 2020 i siti più visitati del mondo erano Google, Facebook e Microsoft, seguiti da Apple, Netflix e Amazon. Lo scenario, un anno dopo, è completamente cambiato: TikTok guida la classifica, seguita Google e Facebook, che resta il social con più utenti attivi al mondo. “Ci sono stati dei giorni in cui Google è stato al numero 1, ma Ottobre e Novembre sono stati costellati di giornate dominate da TikTok, compresi il Giorno del Ringraziamento e il Black Friday", si legge nel report.

Unica curiosa eccezione è avvenuta il 2 febbraio del 2021, quando YouTube ha polverizzato la concorrenza per un’intera giornata, forse perché era la settimana del Super Bowl. Gli eventi del mondo, sottolinea il report, influenzano sempre di più il nostro comportamento online: è successo con le missioni su Marte e per il lancio del James Webb Space Telescope, che hanno fatto balzare in classifica i siti di NASA e SpaceX, seguiti da Blue Origin.

Il fenomeno TikTok

TikTok esiste dal 2016 e nel 2020 ha raggiunto un miliardo di utenti: il social network, che in Cina è conosciuto come Douyin e integra funzioni che nella versione occidentale non esistono, permette di pubblicare esclusivamente brevi video, della durata compresa tra i 15 e i 180 secondi. Da qualche settimana TikTok è anche sbarcato nello spazio: Samantha Cristoforetti è la prima TikToker spaziale della storia, e trasmette i suoi brevi video direttamente dalla Stazione Spaziale Internazionale.

La ricetta, che sembra piuttosto semplice, ha conquistato il mondo in pochissimo tempo. Una sedicenne statunitense è stata la prima a raggiungere i 100 milioni di follower sulla piattaforma, nell’autunno del 2020, e oggi si contano su TikTok circa 500 milioni di utenti attivi mensilmente.

TikTok piace, molto, alle ragazze – che sembrano usare il social molto di più dei colleghi maschi – ma piace anche ai bambini, e non è un caso: il CEO del sito più popolare del mondo, Kevin Mayer, è stato in passato presidente di Walt Disney.

Il fatto che TikTok sia riuscito a scalare così in fretta una classifica che sembrava granitica è dovuto in parte alla diffusione globale dell’applicazione – che è tra le poche a includere il mercato cinese nel computo di utenti totale. Facebook, WhatsApp e Instagram, infatti, sono vietati in Cina, mentre TikTok può raggiungere la quasi totalità della popolazione mondiale connessa. Ad oggi, l’unico stato che vieta l’uso di TikTok è l’India, che ha promulgato un ban a tempo indeterminato per questo e altre applicazioni cinesi nel 2020, appena prima dell’incontrollabile ascesa del social network.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963