Libero
spotify Fonte foto: Eakvoraseth / Shutterstock.com
APP

Spotify lancia un nuovo abbonamento in Italia: come funziona

L’Italia è tra le nazioni scelte da Spotify per la nuova esperienza che riguarda in maniera diretta i podcast in piattaforma: ecco cosa c’è in arrivo

È tra le piattaforme di streaming musicale più famose e utilizzate al mondo ma, nonostante il suo status, Spotify non si concede mai un attimo di riposo. Proprio in queste ore arriva la notizia di una nuova proposta che ha tutte le carte in regola per stravolgere l’esperienza di fruizione degli ascoltatori così come dei creator che la utilizzano per pubblicare i propri podcast: di cosa si tratta?

Fin dal suo debutto, Spotify ha offerto agli utenti due tipologie differenti di accesso ai tantissimi contenuti audio presenti nella sua immensa libreria. Dalla musica ai podcast, l’utente ha l’opportunità di scegliere di ascoltare gratuitamente i brani, attraverso l’inserimento mirato di spot pubblicitari, oppure godere appieno delle funzionalità della piattaforma ed evitando le promozioni tramite il pagamento di un abbonamento a cadenza mensile. Sebbene finora musica e parole, è il caso di dirlo, abbiano sempre viaggiato a braccetto, un nuovo abbonamento completamente dedicato ai podcast è pronto a sbarcare sull’applicazione.

Spotify, come funziona il nuovo abbonamento

Non si tratta di una totale novità, visto che la sottoscrizione ai podcast ha fatto capolino già all’inizio del 2021, esclusivamente però per gli utenti residenti negli Stati Uniti. Ora, con la nuova rotta intrapresa dell’azienda, saranno ben 33 i Paesi che si aggiungeranno alla lista facendola allungare notevolmente.

In particolare, il pagamento consentirà di accedere a contenuti speciali, prodotti appositamente dai podcaster per i fan più fedeli e appassionati. Tra questi vi sono puntate speciali in esclusiva, interviste, approfondimenti e tanto altro a discrezione dei creator che hanno scelto la piattaforma per creare e diffondere le proprie produzioni.

Stando alle dichiarazioni rilasciate dalla compagnia, Spotify lascerà agli autori dei programmi l’intera somma guadagnata dagli abbonamenti fino alla fine del prossimo anno. A partire dal 2023, invece, inizierà a trattenere il 5% degli introiti generati dalle sottoscrizioni degli utenti.

Spotify, come abbonarsi ai podcast

Iscriversi ai podcast a pagamento è sufficiente accedere alla pagina principale del programma tramite l’app proprietaria gratuita o Anchor, software che consente di creare il proprio podcast e pubblicarlo direttamente su Spotify in maniera facile e intuitiva. Cliccando o tappando sul link presente nella descrizione (sull’app musicale) o tramite lo speciale pulsante (su Anchor) si effettua successivamente il pagamento; in pochi istanti, un messaggio sullo schermo confermerà la possibilità ascoltare, scaricare o salvare le puntate extra.

Spotify, chi può abbonarsi ai podcast?

A parte ai già citati Stati Uniti e all’Italia, le nazioni che possono già abbonarsi sono davvero molte, tra cui Svezia, Svizzera, Regno Unito, Irlanda Polonia, Norvegia, Danimarca, Grecia e Olanda. Dovranno invece attendere ancora un po’, fino alla prossima settimana, Canada, Germania, Francia e Austria.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963