Libero
stranger things netflix serie tv Fonte foto: Netflix
TV PLAY

3 teorie (in)credibili sul finale di Stranger Things [Spoiler]

In attesa dell’uscita del volume 2, il 1° luglio, i fan si sono scatenati con interpretazioni e ipotesi sul possibile finale

Mentre procede il conto alla rovescia verso il 1° luglio, data in cui su Netflix saranno finalmente distribuiti gli ultimi due episodi (il volume 2) della quarta stagione di Stranger Things, online – sui social e nei forum – si moltiplicano le teorie sul finale dell’amatissima serie dei fratelli Duffer.

Per ora Netflix ha distribuito soltanto un teaser trailer del volume 2: il breve video – oltre a non lasciare dubbi sul fatto che anche nelle ultime due lunghe puntate (la nona durerà oltre due ore) l’atmosfera continuerà a essere cupa, inquietante e carica di tensione – lascia intendere chiaramente che Undici e Vecna si troveranno infine faccia a faccia, in uno scontro che si preannuncia davvero epico. Il trailer non fornisce altre anticipazioni, ma i fan che hanno visto il volume 1 si sono scatenati con teorie e interpretazioni. Ecco le tre ipotesi più sorprendenti sul finale di Stranger Things 4.

La teoria del padre segreto

Nel volume 1 si è scoperto che Vecna è Henry Creel, poi divenuto Uno nel programma del dottor Brenner e infine scaraventato nel Sottosopra da Undici bambina. Secondo alcuni spettatori, Henry Creel/Vecna/Uno potrebbe essere il padre biologico di Undici, la cui identità non è mai stata rivelata.

Brenner potrebbe aver usato lo sperma di Uno per inseminare alcune donne che partecipavano al programma, tra cui la mamma di Undici (e forse anche quella degli altri bambini con poteri?). Quando Undici è nata, nel 1971, Uno era già maggiorenne.

La teoria dei viaggi nel tempo

L’orologio a pendolo è un’ossessione per Vecna, oltre che un elemento ricorrente nei suoi omicidi. Secondo i fan non può essere un caso. Alcuni fan hanno ipotizzato che l’orologio sia un richiamo ai viaggi nel tempo.

Effettivamente, gli spettatori hanno già scoperto che il Sottosopra è fermo al 1983. Per salvare Hawkins e il mondo bisogna quindi tornare nel passato? Forse ogni portale aperto da Vecna, o magari il pendolo stesso, sono dei passaggi per viaggiare nel tempo, fino alle origini del mostro?

La teoria della battaglia finale

Più che una teoria, questa è una scommessa su come la battaglia finale si svolgerà. Secondo alcuni, i protagonisti più giovani, che alla fine del volume 1 si trovano già sulla soglia del Sottosopra (Dustin, Erika, Lucas, Max, Steve, Robin, Nancy e Eddie) elaboreranno un piano e decideranno di combattere Vecna dividendosi: alcuni entreranno nel Sottosopra, altri resteranno nella casa di Creel.

Durante lo scontro, Eddie potrebbe suonare la chitarra per far ascoltare agli amici la loro canzone preferita e, in questo modo, proteggerli (una scena che viene mostrata nel trailer, effettivamente). Sempre secondo questa ipotesi, uno dei personaggi morirà durante il combattimento: molti scommettono su Steve e gli altri resteranno imprigionati nel Sottosopra.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963