Libero
APPLE

Streaming: cosa potremo vedere su Apple Vision Pro

Apple Vision Pro sta arrivando, negli USA, e al lancio potrà contare su diverse app per lo streaming e su tanti contenuti in 3D

apple-vision-pro Fonte foto: Apple

Il nuovo Apple Vision Pro è vicinissimo al debutto: le vendite, infatti, partiranno il prossimo 2 febbraio con il lancio che, inizialmente, sarà un’esclusiva per gli Stati Uniti. Gli utenti che decideranno di acquistare il visore, spendendo 3.499 dollari (più l’eventuale costo aggiuntivo delle lenti graduate ZEISS), potranno ricevere una dimostrazione di circa mezz’ora sul funzionamento da parte degli addetti dell’Apple Store. Parte di questa dimostrazione riguarderà l’accesso ai contenuti disponibili con Apple Vision Pro che, già dal lancio, metterà a disposizione diverse applicazioni per l’accesso a contenuti multimediali.

Cosa si potrà vedere con Apple Vision Pro

Iniziano ad arrivare i primi dettagli in merito ai contenuti disponibili con Apple Vision Pro. Gli utenti che acquisteranno il visore avranno modo di accedere a varie app di streaming video. Tra le applicazioni confermate troviamo  Disney+, ESPN, MLB, PGA Tour, Max, Discovery+, Amazon Prime Video, Paramount+, Peacock, Pluto TV, Tubi, Fubo, Crunchyroll, Red Bull TV, IMAX, TikTok e MUB. L’elenco, per il momento, non include Netflix.

Ci sarà anche la possibilità di utilizzare l’app di Apple TV+, con accesso anche a MLS Season Pass, il servizio che permette di seguire le partite del soccer americano di cui la casa di Cupertino detiene i diritti. Si tratta, chiaramente, di un catalogo dedicato al mercato americano che, come sottolineato in precedenza, sarà l’unico mercato di disponibilità del nuovo visore, almeno inizialmente.

Molte applicazioni citate sono, però, internazionali e, quindi, saranno disponibili anche quando il visore arriverà in Europa. Secondo l’insider Ming-Chi Kuo, il lancio internazionale arriverà prima del WWDC 2024 e, quindi, entro inizio giugno.

Con Apple Vision Pro sarà possibile guardare film in 2D e in 3D. Apple ha già confermato che Disney+ metterà a disposizione diversi titoli in 3D. Anche altri servizi di streaming seguiranno l’esempio. Al lancio, gli utenti potranno acquistare o noleggiare più di 150 film in 3D. Da notare, inoltre, che Apple metterà a disposizione dei suoi utenti una selezione di contenuti gratuiti registrati con il formato Apple Immersive Video. Si tratta di contenuti 3D a 180° con risoluzione 8K e audio spaziale.

Già disponibili i primi feedback

Apple ha già messo a disposizione le prime unità di Apple Vision Pro alla stampa americana e, in particolare, a magazine specializzati come The Verge e Engadget. I primi commenti sono positivi anche se non mancano i campanelli d’allarme, sia per quanto riguarda la configurazione, a partire dalla scelta della “taglia” giusta del visore, che per l’utilizzo prolungato (il giornalista di The Verge ha evidenziato un leggero mal di testa dopo mezz’ora di utilizzo).

Per quanto riguarda i contenuti video, Apple ha fatto provare Disney+, con una serie di demo. Il servizio di streaming di Disney+, grazie all’ampia disponibilità di contenuti dedicati, sarà uno dei punti di forza del catalogo di applicazioni disponibili per il visore.