Libero
I primi tacos spaziali della storia Fonte foto: IPA
SCIENZA

Tacos spaziali con un ingrediente speciale cresciuto a gravità zero sulla ISS

Speciale banchetto a bordo della ISS: gli astronauti della NASA mangiano i primi tacos spaziali della storia

È stata l’astronauta Megan McArthur, ormai a bordo della Stazione Spaziale Internazionale da sei mesi, a mostrare al mondo i primi tacos spaziali.

Nei giorni scorsi, gli astronauti della NASA impegnati nella missione numero 65 della ISS hanno sperimentato il primo “raccolto” di peperoncini cresciuti a gravità zero.

Si tratta dei peperoncini coltivati per il progetto della NASA Plant Habitat-04, uno dei più importanti esperimenti messi in campo dall’Agenzia Spaziale Americana per testare la possibilità di produrre cibo nello spazio, in vista di future missioni spaziali di lunga durata.

Il primo raccolto di peperoncini

Quello avvenuto nei giorni scorsi sulla ISS è un raccolto storico: si tratta dei primi peperoncini piccanti cresciuti a gravità zero. Precedenti esperimenti della NASA hanno coinvolto ravanelli, zinnia ed altri tipi di insalata, ma non si era arrivati ancora a coltivare delle piante complesse come quella del peperoncino, che ha richiesto ben 4 mesi di “nutrimento”.

L’esperimento prevedeva sin dall’inizio che gli astronauti mangiassero parte del raccolto, per inviare il restante sulla Terra per essere analizzato. Sono stati seminati, nel mese di Luglio, 48 peperoncini del tipo Hatch, provenienti dall’omonima regione del New Mexico.

E a quanto pare, il raccolto è andato benissimo.

I primi peperoncini cresciuti a 0GFonte foto: IPA

I migliori tacos spaziali di sempre

I peperoncini, raccolti nei giorni scorsi, sono stati oggetto di un particolare banchetto a bordo della ISS. Gli astronauti della NASA hanno preparato con gli hatch peppers cresciuti a gravità zero i primi tacos spaziali della storia.

Quelli che Megan McArthur ha definito via Twitter “i migliori tacos spaziali mai mangiati” sono stati preparati con le classiche fajitas, piccole striscioline di carne di manzo usate nella cucina tex-mex, carciofi e pomodori reidratati.

Ingredienti speciali per i tacos spaziali Fonte foto: IPA

I cibi freschi non sono usuali nello spazio, ed è proprio per questo che è di fondamentale importanza, in vista delle future missioni di lunga durata lontano dalla Terra, capire come far crescere frutta e verdura a gravità zero.

Il raccolto di peperoncini è andato talmente bene che alcune piantine hanno prodotto delle infiorescenze, che verrano usate per germinare altri semi e continuare con la produzione di peperoncini spaziali.

È stato solo un caso che gli astronauti che hanno piantato i peperoncini siano riusciti poi anche a mangiare i frutti del proprio lavoro: l’attuale crew è rimasta sulla ISS soltanto a causa dei noti ritardi nella missione Crew-3, che porterà sulla Stazione orbitante gli astronauti della nuova missione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963