iPhone X Fonte foto: Halfpoint / Shutterstock.com
SICUREZZA INFORMATICA

Truffa iPhone X, attenzione al messaggio su Firefox

Quando si accede a un sito di streaming si apre un pop up che invita gli utenti a rispondere a un sondaggio: alla fine si attiverà un abbonamento a pagamento

11 Dicembre 2017 - L’iPhone X è uno degli smartphone più desiderati del momento e come spesso accade in questi casi i truffatori informatici cercano di architettare delle trappole per rubare soldi e dati personali agli utenti. È esattamente quello che sta accadendo sul browser Firefox, dove gli hacker hanno realizzato una truffa utilizzando l’iPhone X e sfruttando i pop up che si aprono automaticamente quando si accede ai siti di video streaming.

Non è la prima volta che i truffatori prendono di mira queste piattaforme. Si tratta di siti web molto frequentati dagli utenti (e nella maggior parte dei casi sono anche illegali) e basta un po’ di disattenzione per venire raggirati. I malintenzionati puntano proprio sugli utenti inesperti che cliccano su qualsiasi link riporti la parola magica “Gratis”. Per riconoscere la truffa basterebbe veramente poco: fare attenzione alla punteggiatura e a tutte le condizioni “d’acquisto”. E soprattutto bisogna diffidare da chi vi regala un dispositivo che ha un valore di mercato superiore ai 1159 euro rispondendo semplicemente a un sondaggio online.

Come funziona la truffa sull’iPhone X

La trappola architettata dagli hacker è molto semplice, ma allo stesso tempo difficile da scoprire. Il raggiro inizia quando un utente, utilizzando il browser Firefox, accede ai siti di video streaming. Appena entrato sul sito web verrà mostrata una pagina dove si invita l’utente a rispondere a un sondaggio dove si avrà la possibilità di vincere un iPhone X. Una volta risposto alle quattro domande dovremo scegliere tra tre diversi dispositivi: l’iPhone X, iPad Air 2 e un MacBook Air. Si tratta di tre device con un prezzo superiore ai mille euro e già questo dovrebbe bastare per far capire che si tratta di una truffa. Se si decide di continuare, il passaggio successivo obbliga l’utente a inserire il proprio numero di telefono. A questo punto scatta la truffa: invece di ricevere un PIN sullo smartphone che permette di vincere uno dei tre dispositivi, l’utente si ritroverà con un servizio ad abbonamento attivato sullo smartphone. E con i soldi prelevati dal credito della scheda telefonica.

Come difendersi dalla truffa dell’iPhone X

Ci sono un paio di in indizi che permettono di capire che si tratta di una truffa.  In primis il testo del sondaggio è scritto in un italiano approssimativo, con molti errori di grammatica e sintassi. Inoltre, saremo ripetitivi, ma nessuno regala niente, soprattutto se si tratta di dispositivi con un prezzo superiore ai mille euro.

Se siete anche voi delle vittime della truffa e vi hanno scalato i soldi dell’abbonamento settimanale potrete chiamare il servizio clienti del vostro operatore telefonico e farvi riaccreditare i soldi, oltre che  bloccare il servizio a pagamento.

Contenuti sponsorizzati