Libero
whatsapp novità Fonte foto: 3dartistav / Shutterstock
APP

WhatsApp: nuova funzione anti curiosi

WhatsApp introduce la funzione per la gestione dei contatti che consente di avere più controllo su chi può guardare il nostro profilo

WhatsApp sta implementando nuove impostazioni che affinano la gestione della privacy. Da qualche giorno, infatti molti utenti stanno scoprendo una nuova funzionalità che permette di avere un controllo totale su chi può o non può accedere a alcune informazioni personali. Per fornire questo controllo è stata introdotta la possibilità di selezionare uno ad uno i contatti da escludere da eventuali attività.

La funzione è stata annunciata con un tweet inviato dall’account ufficiale di WhatsApp, in cui viene presentata la nuova release e invitando a verificare se già presente sull’app installata sul proprio smartphone: "Per proteggere ulteriormente la vostra privacy online, stiamo implementando nuove opzioni per le impostazioni di controllo della privacy. Ora potete selezionare chi dal vostro elenco di contatti può vedere il vostro Stato, Foto del profilo, Informazioni e Ultimo visto". La modifica deve essere selezionata dai tre puntini in alto a destra alla voce Privacy dell’account.

Come funziona "I miei contatti eccetto…"

La funzionalità che aiuta a selezionare gli utenti da escludere da alcune attività come chi può vedere la foto profilo, le Informazioni, l’Ultimo accesso e lo Stato Whatsapp sono state aggiunte con il fine di limitare la diffusione di dati che non desideriamo condividere con chiunque.

Infatti, prima dell’aggiunta della nuova funzione, su WhatsApp erano disponoibili solo 3 opzioni: "Condividere con tutti", "Condividere solo con i contatti" e "Non condividere". La nuova opzione è stata testata per un anno prima di essere rilasciate su scala globale.

Presto altre nuove funzioni su WhatsApp

WhatsApp sta lavorando anche a nuove funzionalità che aiuteranno a rendere l’app sempre più utile. Infatti il prossimo passo dovrebbe riguardare la possibilità di modificare i messaggi inviati, novità attesa da diverso tempo che, però, è difficilissima da implementare a causa della robusta crittografia end-to-end usata da WhatsApp.

Infine, è da tempo in via di sviluppo la possibilità di usare un solo profilo WhatsApp da due smartphone diversi, ma molto probabilmente questa funzione sarà esclusiva del già annunciato WhatsApp Premium.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963