Libero
APP

WhatsApp lancia gli stiker creati dall'AI

Nuove funzioni in arrivo per WhatsApp, la celebre applicazione per la messaggistica sta per introdurre la possibilità di creare i propri stickers grazie all’AI

DenPhotos / Shutterstock Fonte foto: DenPhotos / Shutterstock

Grandi novità in arrivo su WhatsApp: dopo i test iniziati ad agosto, la celebre applicazione per la messaggistica sta introducendo gradualmente gli stickers creati con l’intelligenza artificiale.

Al momento la funzionalità non è ancora disponibile nel nostro paese e Meta ha iniziato la diffusione in alcuni mercati selezionati solo nelle ore passate, per cui potrebbe essere necessario ancora un po’ tempo prima di poter iniziare a dare vita ai propri sticker personalizzati.

Come funzionano gli sticker AI

Molto brevemente, la nuova funzionalità consentirà agli utenti di creare i propri sticker partendo da una semplice descrizione testuale, lasciando che sia l’intelligenza artificiale a realizzare l’adesivo in questione.

Le funzioni in arrivo saranno basate su un LLM di Meta. Per chi non lo sapesse parliamo di un potente algoritmo di deep learning che è in grado di riconoscere e generare diversi tipi di contenuti (tra cui le immagini) partendo da un enorme set di informazioni utilizzate dal produttore di tale algoritmo per addestrarlo a svolgere le sue funzioni.

Perciò gli utenti dovranno solamente scrivere ciò che vorrebbero vedere sull’adesivo da realizzare e l’AI generativa darà automaticamente vita al progetto.

Un sistema piuttosto immediato (da utilizzare) che è già stato provato più volte sui vari chatbot in circolazione, tipo Dall-e o Bing Image Creator.

Non sappiamo ancora se l’algoritmo in uso da WhatsApp accetterà anche descrizioni piuttosto lunghe e dettagliate (in modo da creare un’immagine molto specifica) ma, sicuramente, questa nuova funzione può rappresentare una bella novità per gli utenti, soprattutto per quelli che usano (o creano tramite applicazioni di terze parti) i propri adesivi personalizzati.

Come creare un adesivo con l’AI

Per creare uno sticker AI gli utenti dovranno solamente aprire una chat con uno dei loro contatti su WhatsApp e fare tap sulla scheda delle emoji.

A questo punto, dal nuovo menu che apparirà sullo schermo, basta selezionare l’opzione Crea e inserire una descrizione nella casella di testo messa a disposizione dalla funzione.

Una volta dato l’ok, l’AI provvederà a creare quattro stickers diversi tutti, ovviamente, basati sulla descrizione inserita, esattamente come accade utilizzando il già citato Bing Image Creator.

A questo punto le opzioni sono due: se l’adesivo non è affine alla descrizione inserita, l’utente potrà provarci nuovamente, magari cambiando il testo, e tentare nuovamente l’impresa.

Se invece una tra le immagini create rispecchiasse pienamente la propria idea, sarà possibile condividerla con i propri contatti e salvarla nella raccolta di adesivi.

Importante ricordare che, per il momento, la funzionalità è disponibile solo in pochi paesi e può essere utilizzata esclusivamente in inglese ma, dato che l’Italia non è tra i mercati selezionati, questo non dovrebbe rappresentare un problema per chi non conosce la lingua.

Probabilmente, quando gli sticker AI arriveranno anche sulle versioni nostrane di WhatsApp l’italiano sarà già tra le lingue apprese dall’algoritmo e sarà, dunque, possibile creare i propri stickers senza troppe difficoltà.

La tua nuova auto con il noleggio a lungo termine

Libero Annunci

Libero Shopping