Libero
whatsapp Fonte foto: Alex Photo Stock / Shutterstock
APP

WhatsApp: sono arrivati i gruppi da 512 utenti, si aspettano ancora i 2 GB

Su WhatsApp sono arrivati i gruppi da 512 membri, annunciati a maggio: quando arriverà anche la possibilità di inviare file più grandi di 100 MB?

Dopo aver annunciato, a inizio maggio, l’arrivo di molte nuove funzioni per i suoi oltre 2 miliardi di utenti, ora WhatsApp sta finalmente iniziando a rilasciarle a livello globale, anche se non tutte insieme: si parte dalla possibilità di creare e unirsi a gruppi con un massimo di 512 membri, contro il precedente limite di 256 partecipanti al massimo.

Sin da subito, invce, erano arrivete le reaction ai messaggi mentre si sta facendo attendere il nuovo limite di dimensioni massime per l’invio dei file, che dovrebbe salire dagli attuali, e anacronistici, 100 MB ai futuri 2 GB. Questa novità, anch’essa annunciata a maggio, si attende forse anche di più rispetto a quella dei gruppi. Ad aver necessità di inserire 500 persone in un gruppo WhatsApp, infatti, sono in ben pochi (e ancor meno, probabilmente, sono coloro che vorrebbero finire in un gruppo da 500 membri) mentre un po’ a tutti sarà utile la possibilità di inviare file grandi con WhatsApp, oltre il limite dei 100 mega. Nell’epoca dei video e delle foto ad alta risoluzione fatti con lo smartphone, infatti, cento MB sono ormai troppo pochi.

Gruppi da 512 utenti e file da 2GB

Per verificare se la funzionalità relativa ai messaggi è già abilitata, basterà aggiornare WhatsApp (da Play Store e App Store) e provare a creare un gruppo: se è possibile aggiungere 512 membri, invece dei soliti 256, la feature è pronta. In ogni caso, la funzione sarà disponibile per tutti gli utenti entro le prossime ore, quindi è bene assicurarsi di aver istallato una versione aggiornata dell’app.

L’altra novità riguarda la possibilità di inviare file da 2 GB alla volta, che è certamente un’ottima notizia per gruppi che collaborano inviandosi documenti e file di grandi dimensioni, come le piccole imprese e le classi scolastiche ma che, purtroppo, ancora non c’è: non sono arrivate segnalazioni in merito, ma tentare è sempre gratis.

Basta selezionare un grosso video dalla galleria e inviarlo come allegato, in modo che venga mandato al contatto o al gruppo il file originale in formato mp4.

Reaction WhatsApp: quali sono

Le reaction, infine, sono l’ultima novità dell’ultimo "pacchetto" di nuove funzioni annunciate a maggio da WhatsApp. In pratica sono le Emoji con la quale un utente reagisce ad un messaggio su WhatsApp. Come il "mi piace" su Facebook, ora anche sull’app di messaggistica istantanea è possibile rispondere ad un messaggio senza scrivere ma con una reazione.

Ecco le reaction al momento disponibili in Italia, ma in futuro ne arriveranno altre:

  • Pollice in su
  • Cuore
  • Risata
  • Stupore
  • Tristezza
  • Gratitudine

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963