Libero
HOW TO

Come disattivare le notifiche inutili delle app

Molte notifiche non solo non sono utili, ma sono addirittura noiose, dannose, ci distraggono e rubano del tempo: ecco come fare ordine e trovare la pace

Riuscire a gestire le notifiche su Android aiuta a risparmiare energie mentali e batteria. Infatti per ogni App installata, riceviamo decine e a volte centinaia di avvisi ogni giorno (quancuno ha detto WhatsApp?). Ne notifiche “push“, così si chiamano, spesso ci possono mandare in tilt perché non sappiamo più da dove iniziare a rispondere e soprattutto se ne vale la pena.

Il rischio di dare spazio a tutte le notifiche è che quelle importanti potrebbero essere disperse in mezzo alla marea di notifiche inutili. E, invece, grazie all’impostazione presente sui dispositivi Android potremo disattivare anche le tipologie di notifiche per le singole app. In questo modo potremmo ottenere che le applicazioni visualizzano solo le informazioni per noi più importanti. Naturalmente, per i più esigenti, esiste sempre la possibilità di disattivare completamente le notifiche per tutte le app anche se con le ultime versioni di Android è possibile essere ancora più precisi nelle scelte. Ecco dunque una semplice guida per imparare a disattivare completamente le notifiche per determinate app.

Gestire le notifiche per app specifiche

Sicuramente ci sono delle notifiche di cui possiamo fare a meno, ecco come procedere per disattivare quelle che non ci interessa ricevere. Sui telefoni con Android 11 o versioni successive, basta aprire la tendina delle notifiche facendo uno swipe sullo schermo dal bordo in alto verso il basso e selezionare la notifica che vogliamo eliminare. Dobbiamo fare un tap prolungato, non breve.

Si aprirà una “sotto notifica" dalla quale potremo scegliere il livello di importanza da attribuire a quel tipo di notifica (quelle importanti suonano e vibrano). Ma potremo anche toccare “Disattiva notifiche" che, a differenza di quanto si possa pensare, non disattiva del tutto le notifiche.

Al contrario, ci mostrerò una nuova finestra con ulteriori opzioni. In quella finestra noteremo che uno degli interruttori lampeggerà rapidamente per un secondo o due. Quel lampeggio rapido indica il tipo di notifica che l’app ha appena inviato (cioè la notifica dalla quale siamo partiti, quella del tap lungo). Ciò è utile per determinare il tipo di notifiche che desideriamo disattivare dall’app.

Possiamo quindi disattivare alcuni tipi di notifica toccando il pulsante di attivazione/disattivazione a destra. Se desideriamo avere maggiori informazioni sul numero di notifiche stimate da Android per categoria, tocchiamo “Visualizza altro" nella parte inferiore della finestra.

Notifiche su Android: come riattivarle

Ricordiamo che è preferibile disabilitare solo alcuni tipi di notifiche da un’app piuttosto che disabilitare le notifiche nel loro insieme, anche se in alcuni casi potrebbe tornare utile.

In ogni caso, non è un processo irreversibile. Ciò significa che possiamo sempre ripristinare le condizioni originali e riattivare le notifiche ripetendo nuovamente il processo e autorizzando le notifiche che ci interessa ricevere.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963