Libero
APP

Come sapere chi mente su WhatsApp

Tutti usano WahtsApp ma non tutti lo usano bene: mentire sul fatto di non aver letto un messaggio potrebbe costarci una pessima figura con i nostri contatti

Da quando WhatsApp ha introdotto la doppia spunta blu i suoi utenti si sono divisi in due gruppi: quelli che ne hanno preso atto e non hanno fatto nulla, e sono la maggior parte, e quelli che l’hanno disattivata preferendo la propria privacy alla curiosità.

Questo perché, come tutti sappiamo, non è possibile disattivare la nostra spunta blu senza disattivare anche quella del contatto con cui stiamo chattando. In teoria, però, ci sarebbe anche una terza via: visualizzare il messaggio senza far comparire la spunta blu. Cioè, in pratica, leggere il messaggio dalla tendina delle notifiche senza aprire l’app di WhatsApp, cosa che non comporta la comparsa della spunta blu nella chat. Ma, in realtà, le cose non sono affatto così semplici: dire ad un amico "Scusa, non avevo letto il messaggio" potrebbe infatti trasformarsi in una pessima figura se quell’amico conosce bene il funzionamento della conferma di lettura di WhatsApp.

WhatsApp: le "Info" sulla spunta blu

Quello che molti non sanno è che, oltre a visualizzare la spunta blu, possiamo anche visualizzare altre informazioni sulla spunta blu. Non è un gioco di parole, ma la realtà.

Basta tenere premuto un messaggio (letto o non letto, non importa) per un paio di secondi per selezionarlo (come quando vogliamo rispondere o inoltrarlo) e poi fare tap sul menu in alto a destra (i tre puntini) e poi su "Info".

Si aprirà una scheda che contiene due informazioni fondamentali su quel messaggio: quando è stato consegnato e quando è stato letto (se è già stato letto).

Nel caso di un gruppo, poi, potremo avere queste due informazioni per ogni partecipante della conversazione: li vedremo tutti divisi tra chi ha ricevuto il messaggio e chi lo ha anche letto, con gli orari per ognuno di essi.

Ma che succede quando un messaggio viene letto dalla tendina delle notifiche?

WhatsApp: chi mente sulla spunta blu

Come ben sappiamo, quando un messaggio viene letto dalla tendina delle notifiche non compare la spunta blu nella chat in cui il messaggio è stato inviato. Ma ciò non vuol dire che la lettura non abbia lasciato un segno, al contrario.

Molte persone, infatti, credono di poter far finta di non aver letto un messaggio, quando in realtà lo hanno letto benissimo dalle notifiche e sperano di "farla franca" affermando che non lo avevano letto.

Facendo esattamente la stessa procedura già descritta anche con i messaggi letti dalla tendina delle notifiche, però, si scopre che le bugie hanno le gambe corte, anzi cortissime: se il messaggio viene letto in questo modo, infatti, nella schermata delle Info risulta una bella spunta blu, anche se non viene registrato l’orario.

Quel contatto, quindi, al massimo potrà mentire su quando ha letto il messaggio e non sul fatto che l’abbia letto o meno. Ma se noi andremo a controllare frequentemente le Info di quel messaggio potremo sapere facilmente l’orario approssimativo al quale è stato letto.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963