Libero
TECH NEWS

Windows Copilot mette il Turbo: è gratis

Microsoft ha annunciato la disponibilità di GPT4-Trubo per la versione gratuita di Windows Copilot che ora diventa ancora più completo ed efficiente

Pubblicato:

Windows Copilot mette il Turbo: è gratis Fonte foto: monticello / Shutterstock.com

Windows Copilot si aggiorna, mette il turbo e lo fa in modo gratuito. In queste ore, infatti, c’è stato il passaggio di consegne da GPT4 e GPT4-Turbo  che diventa il nuovo modello di linguaggio alla base della versione gratuita di Copilot, sempre più integrata nei vari servizi offerti da Microsoft. L’annuncio è arrivato da Mikhail Parakhin, responsabile della divisione che cura i servizi web di Microsoft. Si tratta di un nuovo passo in avanti nel programma di sviluppo e diffusione di Copilot.

Windows Copilot ora usa GPT4-Turbo

Gli utenti che usano la versione gratuita di Copilot hanno ora la possibilità di utilizzare GPT4-Turbo, il nuovo modello di linguaggio presentato da OpenAI lo scorso autunno e in grado di elaborare testi più lunghi (fino a 300 pagine per singolo prompt) con una maggiore comprensione delle richieste e una base di conoscenza fino ad aprile 2023, per fornire informazioni più aggiornate. Da notare che gli utenti Pro avranno la possibilità di continuare a utilizzare il modello precedente, attivando l’apposito selettore che consente di passare da GPT4-Turbo a GPT4 in base alle proprie preferenze.

Il passaggio a GPT4-Turbo per la versione gratuita di Copilot, oltre a garantire un miglioramento prestazionale agli utenti, permetterà di ridurre dei costi del servizio. In fase di presentazione del nuovo modello, infatti, OpenAI aveva confermato che la versione Turbo risultava, in media, fino a tre volte più economica per token di input e fino a due volte più economica per token di output rispetto a GPT-4.

In sostanza, il passaggio a GPT-4 Turbo rende l’uso di Copilot da parte degli utenti più sostenibile economicamente per Microsoft. Si tratta di un aspetto da non sottovalutare: l’elaborazione di attività AI lato server comporta un utilizzo di risorse di calcolo significativo che si traduce in un aumento dei consumi energetici dell’infrastruttura. Il passaggio a soluzioni più efficienti, quindi, è fondamentale per poter garantire una completa diffusione di soluzioni come Copilot.

I vantaggi di Copilot Pro

GPT-4 Turbo è, quindi, disponibile per gli utenti che accedono gratuitamente all’assistente di Microsoft. Scegliere la versione a pagamento, Copilot Pro, resta la soluzione giusta per chi intende sfruttare appieno le capacità dell’AI. Il servizio, accessibile in abbonamento, garantisce l’accesso prioritario a Copilot, in qualsiasi momento della giornata, e permette di sfruttare servizi aggiuntivi come la possibilità di utilizzare Copilot in alcune app Microsoft 365, la possibilità di creare immagini con DALL-E 3 in formato orizzontale, con più potenziamenti per velocizzare la generazione dei contenuti rispetto al piano Free.

In sostanza, anche con il passaggio a GPT4-Turbo (legato anche a fattori economici, come sottolineato in precedenza), la versione free di Copilot continuerà a essere più limitata rispetto alla versione a pagamento.

TAG:

Libero Annunci

Libero Shopping