xiaomi mi 10 pro Fonte foto: Mr.Mikla / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

Xiaomi Mi 11, il top di gamma con caratteristiche rivoluzionarie

Lo Xiaomi Mi 11 avrà la fotocamera nascosta sotto lo schermo. A bordo lo Snapdragon 975 con almeno 12GB di RAM. La fotocamera sarà rivoluzionaria

La trasformazione di Xiaomi da brand super economico a produttore di smartphone in grado di competere con tutti i brand di alta gamma del mercato mobile ha fatto un deciso passo in avanti con la serie Mi 10: l’ottimo Mi 10 Pro ha un prezzo ufficiale di 999,90 euro, la versione non Pro parte da 799,90 euro. Questo trend sembra confermato dalle indiscrezioni che arrivano dalla Cina sul prossimo Xiaomi Mi 11.

Come sempre, quando parliamo di indiscrezioni, ribadiamo che non vanno prese per oro colato perché potrebbero non trovare conferma nel prodotto definitivo. Ma gli ultimi rumor e render dello Xiaomi Mi 11, provenienti dal sito cinese Tech Sina, sembrano discretamente credibili. O, meglio: il dispositivo ipotizzato dal sito cinese è rivoluzionario, ma Xiaomi sembra ormai in grado di portarlo effettivamente sul mercato. La rivoluzione sarà principalmente nello schermo e nella fotocamera, perché entrambe le componenti sono realizzate con tecnologie di avanguardia alle quali ancora altri produttori devono arrivare. Ecco come sarà lo Xiaomi Mi 11.

Xiaomi Mi 11: display e fotocamera

Dai rendering pubblicati da Tech Sina si nota un display realmente full screen: niente notch, niente cornici, con tecnologia AMOLED. Sarà prodotto da Samsung e avrà una diagonale di 6,67 pollici, con risoluzione di 3120×1440 pixel e un refresh fino a 120 Hz. Se il notch non c’è è perché la fotocamera sarà sotto lo schermo, come il sensore di impronte. In teroria il primo produttore di smartphone che userà una fotocamera nascosta sotto lo schermo dovrebbe essere ZTE, sul suo prossimo Axon 20 5G che sarà presentato la settimana prossima.

Grazie all’integrazione del sensore fotografico sotto lo schermo lo Xiaomi Mi 11 dovrebbe arrivare ad un rapporto schermo/dimensioni del 98%. Le fotocamere posteriori, invece, saranno 3: una da 64 MP (anche se l’attuale Mi 10 Ultra ha una fotocamera da 108 MP), una da 48 MP e uno zoom periscopico in grado di arrivare, in modalità ibrida, fino a 120X.

Xiaomi Mi 11: la scheda tecnica

Sempre secondo Tech Sina anche le altre caratteristiche tecniche del futuro Xiaomi Mi 11 saranno da vero top di gamma, in grado di rivaleggiare con qualunque concorrente. A partire dal SoC che, ovviamente, sarà il Qualcomm Snapdragon 875, prodotto con tecnologia a 5 nm. Tale SoC integra anche il modem 5G Dragon X60, in grado di usare anche le onde millimetriche. al momento nessuna indiscrezione, invece, per quanto riguarda la RAM, la memoria interna e, soprattutto, la capacità della batteria e la potenza di ricarica dello smartphone.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963