Libero
ANDROID

Xiaomi Mix Fold 3: caratteristiche e prezzo

Xiaomi ha presentato ufficialmente il nuovissimo Xiaomi Mix Fold 3, uno smartphone pieghevole estremamente sottile e dalle performance incredibili da top di gamma

Xiaomi Mix Fold 3 Fonte foto: Xiaomi

Xiaomi ha presentato ufficialmente il nuovissimo Xiaomi Mix Fold 3, l’ultimo smartphone pieghevole dell’azienda cinese. Erede diretto del precedente Xiaomi Mix Fold 2, presentato lo scorso anno e mai arrivato sui mercati internazionali, questo dispositivo spicca per una scheda tecnica da vero top di gamma con un Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 Leading Version (la versione overclockata del chip) e un comparto fotografico professionale con ottiche realizzate insieme a Leica a conferma che il sodalizio tra Xiaomi e l’azienda tedesca è più saldo che mai.

Molto interessante anche il design di quello che è già stato definito il “pieghevole più sottile di sempre” grazie ai suoi 5,26 mm (da aperto) e 10,96 mm (da chiuso). Da notare anche la certificazione TÜV che garantisce addirittura una resistenza dello schermo di 500.000 pieghe e una innovativa cerniera a goccia d’acqua composta da ben 198 componenti per una maggiore durevolezza e una chiusura dello smartphone perfetta (da cui dipende anche la sottigliezza estrema).

Xiaomi Mix Fold 3: scheda tecnica

Xiaomi Mix Fold 3 ha un display esterno OLED da 6,59 pollici, con risoluzione FHD+ e refresh rate variabile a 120 Hz. Quello interno invece è sempre un OLED da 8,03 pollici, con risoluzione 2K e refresh rate a 120 Hz. A protezione dello schermo esterno un vetro Gorilla Glass Victus 2 che lo tiene al sicuro da graffi e cadute accidentali.

Il processore scelto da Xiaomi è un Qualcomm Snapdragon 8 Gen 2 Leading Version a cui si affiancano 12 e 16 GB di RAM e fino a 1 TB di memoria di archiviazione interna. Il comparto fotografico comprende quattro fotocamere realizzate in collaborazione con Leica, con un sensore principale da 50 MP con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), uno ultra-grandangolare da 13 MP, un teleobiettivo con zoom 3,2x da 10 MP con OIS e un’ottica periscopica 5x da 10 MP sempre con OIS. Le due fotocamere frontali (interna ed esterna), invece, sono da 20 MP.

Tra le connessioni troviamo il 5G, il Wi-Fi 7, Bluetooth 5.3, l’USB-C e i diversi sistemi per la geolocalizzazione con GPS, GLONASS, Beidou, Galileo, QZSS, SBAS e NAVIC. Presente, naturalmente, anche il chip per l’NFC, indispensabile per i pagamenti contactless e per leggere le schede elettroniche.

La batteria ha una capacità da 4.800mAh con ricarica cablata a 67 W e ricarica wireless a 50W. Per proteggere l’integrità della batteria e garantire sempre performance ottimali, Xiaomi ha optato per tre chip proprietari, due Surge G1 e un Surge P2. Infine il sistema operativo è Android 13 con interfaccia proprietaria MIUI 14.

Xiaomi Mix Fold 3: prezzo e disponibilità

Il nuovo Xiaomi Mix Fold 3 è disponibile al momento solo per il mercato asiatico in due colorazioni Black e Gold, al prezzo suggerito di:

  • Xiaomi Mix Fold 3 – 12/256 GB: 8.999 yuan (1.138 euro)
  • Xiaomi Mix Fold 3 – 16/512 GB: 9.999 yuan (1.264,55 euro)
  • Xiaomi Mix Fold 3 – 16 GB/1 TB: 10.999 yuan (1.391 euro)

Al momento non sappiamo se questo smartphone arriverà effettivamente anche sui mercati esteri ma, visto che il precedente Xiaomi Mix Fold 2 non è mai uscito dalla Cina, non si esclude che anche questo nuovo pieghevole possa avere un destino simile.