Libero
xiaomi fotocamera Fonte foto: Framesira / Shutterstock.com
SMART EVOLUTION

Il prossimo smartphone di Xiaomi avrà una fotocamera da 200 megapixel

L'azienda cinese Xiaomi punta su una fotocamera ancora più potente con sensore da 200 megapixel: come sarà e quando arriverà

Veronica Nicosia Giornalista scientifico

Laureata in astrofisica, giornalista scientifico e content editor SEO, scrive di tecnologia per magazine online e carta stampata. Nel 2020 approda a Libero Tecnologia

Una fotocamera da 200 MP potrebbe troneggiare in bella vista sul retro del futuro smartphone targato Xiaomi. Dopo il recente arrivo dei dispositivi con sensore da 108 MP, i tempi sembrano già maturi per affrontare lo step successivo. Cosa possiamo aspettarci, dunque, dai prossimi telefonini dell’azienda cinese?

Che Xiaomi ami vestire i panni del precursore è un dato oggettivo, almeno in fatto di fotocamere. Infatti, già nel 2019 si è attestata come la prima casa produttrice di device con cam da 108 MP, incastonata nello chassis del suo modello Mi Note 10. Solo successivamente è arrivata Samsung, seguita da un’altra manciata di aziende con successi altalenanti. Stavolta, a segnare un’ulteriore tappa fondamentale, è il passaggio a un sensore ancora più potente, stando a quanto suggerito dal leaker Digital Chat Station in un post pubblicato sulla piattaforma di microblogging Weibo. Ovviamente, la società non ha confermato le dichiarazioni ma, visto il pregresso, nessuno rimarrebbe particolarmente stupito davanti a un simile traguardo.

Xiaomi con sensore da 200 MP: come sarà

Dalla pubblicazione di Digital Chat Station, caratterizzato dall’emoji a forma di coniglio indicante proprio Xiaomi come confermato nei commenti, si leggono alcuni dettagli interessanti. Su tutti, senza dubbio, spicca indubbiamente quello dei 200 MP della camera posteriore, una probabile conferma delle voci di corridoio che negli ultimi mesi avevano lasciato intendere che l’azienda fosse al lavoro per mettere a punto il piccolo portento del settore foto/video declinato rispetto al mondo dei dispositivi di stampo mobile.

Non manca neanche un riferimento allo schermo del device prodotto dal colosso di Lei Jun, un display dai bordi curvi e punch-hole per l’alloggiamento del modulo frontale. All’interno, invece, dovremmo trovare uno dei componenti più importanti dei telefonini flagship previsti per l’anno 2022, ovvero il nuovo processore di Qualcomm.

Se le anticipazioni dovessero essere confermate, potrebbe trattarsi veramente del successore dello Snapdragon 888, per ora indicato con la sigla SM8450. Ed è tale SoC tra le punte di diamante del futuro prossimo, soprattutto alla luce delle indiscrezioni fatte trapelare dal noto tipster Evan Blass che ha parlato di un processo di realizzazione a 4nm, GPU Adreno 730 e ISP (Image Signal Processor, cioè elaboratore dei segnali delle immagini) Spectra 680.

Xiaomi con sensore da 200 MP: quando arriverà

Per ora non ci sono informazioni precise sulla data di rilascio dello smartphone con super fotocamera, anche se i primi telefonini dotati dell’evoluzione dello Snapdragon 888 dovrebbero fare capolino per il mese di dicembre 2021 o, addirittura, inizio 2022. A questo, poi, si aggiunge l’incognita relativa alla serie a cui apparterrà il dispositivo, lasciando perciò molte porte aperte a dubbi e supposizioni.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963