Libero
Xiaomi auto elettrica Fonte foto: Xiaomi/Weibo
SMART EVOLUTION

Xiaomi presenterà la sua prima auto elettrica ad agosto

La prima vettura elettrica di Xiaomi sarà presentata come prototipo ad agosto e, dopo i test su strada, i primi esemplari arriveranno sul mercato nel 2024

Un un anno e mezzo dopo aver annunciato il progetto di entrare nel settore delle auto elettriche, Xiaomi è già pronta a presentare il primo prototipo. Infatti, Xiaomi nel marzo dello scorso anno annunciò, attraverso il fondatore Lei Jun,  di essere pronta a investire nella ricerca e produzione di auto elettriche. Tant’è che Jun si è dedicato esclusivamente a questo progetto, mettendo sul piatto ben 10 miliardi di Reminbi, pari a 1,54 miliardi di dollari per un investimento totale di 10 miliardi di dollari per i prossimi 10 anni.

Secondo quanto riferisce Sina Tech, sito specializzato in tecnologia, il prototipo dell’auto elettrica di Xiaomi sarà presentato ufficialmente in agosto. Da quel momento in poi gli ingegneri inizieranno una serie di test nei mesi invernali per riuscire a mettere a punto la produzione in serie e presentare ufficialmente il primo modello sul mercato nel 2024. La tempistica è ovviamente desiderata perché ci saranno da tenere in conto le risposte ai test su strada e a maturare le eventuali soluzioni a problemi che si dovessero presentare. Infine, le autovetture arriveranno sul mercato con il marchio Xiaomi Auto, nome della società automobilistica Xiaomi Auto Co Ltd registrato lo scorso 1 settembre.

Come sarà l’auto elettrica di Xiaomi

I dettagli circa la nuova autovettura elettrica di Xiaomi sono praticamente sconosciuti, tranne che per pochissime informazioni. Ad esempio, sappiamo che il team Shanghai HVST Automobile Design è stato chiamato a progettare la parte estetica dell’autovettura. Il concept, invece è stato sviluppato dalla WM Motor Maven.

Già a fine marzo, secondo il sito cinese Auto Bit specializzato nell’industria automobilistica cinese, erano in progettazione ben quattro modelli. Da altre informazioni sappiamo che ci sono circa 1.000 tecnici specializzati nel team di ricerca e sviluppo e che sono al lavoro su guida autonoma e cockpit intelligente.

Dove saranno prodotte le auto elettriche Xiaomi

Alla fine di novembre dello scorso anno, Xiaomi ha firmato un contratto con il Beijing Economic and Technological Development Area Management Committee per costruire la sede centrale della sua attività automobilistica e le sue sedi di vendita e ricerca e sviluppo a Yizhuang, distretto a est di Pechino. L’obiettivo è completare uno stabilimento automobilistico che consenta una produzione annuale di 300.000 auto.

L’impianto sarà costruito in due fasi, e nella prima fase, è prevista una produzione annua di 150.000 veicoli elettrici. La prima auto di Xiaomi dovrebbe arrivare sul mercato nel 2024.

Nel frattempo, Xiaomi Auto si è già dotata di un direttore delle pubbliche relazioni, il che significa che sta iniziando ad andare avanti con il marketing dopo l’uscita del prototipo ingegneristico, afferma il rapporto.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963