ANDROID

Asus Zenfone AR, arriva il primo smartphone con 8 GB di RAM. Foto

Il dispositivo dell’azienda taiwanese grazie anche al processore Snapdragon 821 è compatibile con Tango e con la piattaforma VR Daydream

Al Consumer Electronics Show di Las Vegas c’è spazio anche per Asus. L’azienda taiwanese ha infatti lanciato dal palcoscenico del CES l’Asus Zenfone AR, uno smartphone progettato per funzionare sia con la realtà virtuale e sia con la realtà aumentata.

Il dispositivo di Asus, secondo quanto sostiene la società, supporterà Tango, la piattaforma AR per device mobili di Google, e il visore VR Daydream, sempre prodotto dall’azienda con sede a Mountain View. Grazie alle tre fotocamere posteriori, l’Asus Zenfone AR sarà infatti in grado di mappare l’ambiente circostante in 3D e creare oggetti virtuali con cui è possibile interagire. Una vera e propria novità nel campo degli smartphone. Le fotocamere di quasi tutti i dispositivi mobili infatti, se si esclude il Phab2 Pro di Lenovo, restituiscono solo delle immagini piatte, vale a dire senza profondità. Un limite che impedisce agli utenti di sfruttare al massimo la tecnologia AR/VR.

Asus Zenfone AR, fotocamera da 23 megapixel

(Tratto da YouTube)

La caratteristica principale di questo dispositivo è dunque rappresentata dal sistema fotografico TriCam il quale è composto da una fotocamera da 23 megapixel, che può registrare video in 4K, da un sensore per il tracking motion e da uno per la profondità. In questo modo l’Asus Zenfone AR ha tutte le carte in regola per integrarsi con la tecnologia per la realtà aumentata di Google. La TriCam non è però l’unica novità che l’azienda taiwanese ha incluso nel suo nuovo smartphone. l’Asus Zenfone sarà infatti anche il primo device mobile a girare con ben 8 GB di RAM. Caratteristica che avvicina lo smartphone di Asus ai migliori computer.

Snapdragon 821 e 8Gb di RAM

Se l’Asus Zenfone riesce a supportare 8 GB di RAM è anche grazie allo Snapdragon 821, il potentissimo processore di Qualcomm. Per quanto riguarda invece le dimensioni dello schermo, il dispositivo ha un display da 5,7 pollici super AMOLED con una risoluzione di 2560 x 1440 pixel. Il device dell’azienda taiwanese è alimentato da una batteria da 3,300 mAh.

Compatibile anche con la piattaforma Daydream

Oltre alla realtà aumentata, l’Asus Zenfone AR grazie alla TriCam e alle caratteristiche interne sarà compatibile come visto anche con la piattaforma per la realtà virtuale di Google Daydream, al momento disponibile solo sui Google Pixel e sul Motorola Moto Z. Per quanto riguarda prezzo e data di uscita ancora non ci sono informazioni certe.

 

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_video@libero.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile.

Ti raccomandiamo