ascoltare-musica Fonte foto: dennizn / Shutterstock.com
HOW TO

App Android e iOS per trovare le canzoni che stai ascoltando

Shazam è la più famosa, ma esistono tutta una serie di servizi che ci permettono di scoprire dallo smartphone il nome dei brani che stiamo ascoltando

Tutti noi, o quasi, ormai conosciamo Shazam. La famosa applicazione per smartphone che riconosce una canzone con un breve ascolto e ci indica il titolo e l’autore. Shazam però non è l’unica app in grado di farci scoprire quale brano stiamo ascoltano la radio, ce ne sono altre disponibili su iOS e Android che hanno la stessa funzione.

Domanda semplice: qual è il metodo più facile e veloce per capire il titolo di una canzone usando un iPhone o un iPad? Facile, basta usare Siri. Sì, l’assistente personale di casa Apple può rispondere a domande inerenti la musica. Per farlo basta premere il tasto Home in maniera prolungata oppure dire “Hey, Siri” in base all’impostazione predefinita che abbiamo scelto per il nostro assistente personale. A questo punto basterà chiedere all’intelligenza artificiale “Qual è il titolo di questa canzone?” oppure “Oppure come si chiama questa canzone” e l’IA ci fornirà la risposta in brevissimo tempo. E Siri può fare la stessa funzione anche sui computer MacOS X.

Google Now

E se invece avessimo uno smartphone Android? Niente di più semplice. Con Google Now potremo sapere in ogni istante (serve come per Siri la connessione a Internet) il titolo della canzone che passa alla radio. Per farlo basta dire “Ok Google, qual è il titolo di questa canzone?”, e il gioco è fatto. Se avessimo installato anche Shazam sul telefono potremo usare una scorciatoie e dire “Ok Google, Shazam questa canzone”.

Cortana

E se ci capita di sentire una bellissima canzone mentre siamo al computer? Nessun problema, su Windows 10 Cortana ha una particolare funzione per rintracciare i brani musicali in riproduzione. Per attivare la funzione basta premere l’icona di Cortana (in basso a sinistra sul desktop) e chiedere all’assistente personale“Ehi Cortana sapresti dirmi il titolo di questa canzone?”. L’assistente di casa Microsoft ascolterà il brano attraverso il microfono del PC e poi ci darà il risultato.

Shazam

Sin qui abbiamo parlato spesso di Shazam, ma nonostante la grande diffusione c’è sicuramente qualcuno che non conosce l’applicazione. Spieghiamo brevemente come funziona. Si tratta di un servizio gratuito disponibile sia per Android che per iOS che fornisce il nome dell’artista, del CD e del brano che stiamo ascoltando. Una volta installata l’app, basta premere il tasto Ascolta per far riconoscere al servizio una canzone. Una volta individuato l’artista e il brano potremo anche condividerla sui nostri profili social, ascoltarla su YouTube e su moltissime altre applicazioni per la musica in streaming. Inoltre l’app crea una cronologia delle nostre ricerche, in modo da ritrovare in ogni istante il brano già cercato.

SoundHound

Shazam negli ultimi tempi deve difendersi da una concorrenza spietata. Se un tempo il monopolio dell’app era assoluto ora è messo in discussione da servizi simili come SoundHound. Forse la migliore alternativa a Shazam al momento. L’app è disponibile per Android, Windows Phone e iPhone. Oltre alla ricerca di un brano ha molte altre funzioni. Dalla schermata principale, ad esempio, si può accedere alla classifica delle canzoni più cercate e tweettate. Oppure dal nostro profilo possiamo vedere la mappa dei brani che abbiamo cercato.

Contenuti sponsorizzati