Libero
le migliori app per bici Fonte foto: Shutterstock
APP

App per allenarsi e creare percorsi in bici

Per gli appassionati delle due ruote sono disponibili diverse app per allenarsi in bici o per creare percorsi alternativi da fare: ecco le migliori da scaricare

Tra le migliori app disponibili sui principali store digitali per iOS e Android non potevano di certo mancare quelle dedicate ai ciclisti e alla loro passione per le due ruote, per la velocità e per le sensazioni che solo mettersi alla prova pedalando su grandi o piccole distanze può regalare.

Strava

Abbastanza completa anche in versione gratuita, questa app è un tracker GPS molto apprezzato in tutto il mondo non solo dai ciclisti, ma anche dagli appassionati di runner. Funziona come un vero e proprio social, con tanto di profilo personale e con la possibilità di seguire amici e mettere a confronto percorsi e performance. Le sessioni di allenamento vengono monitorate grazie ai sensori bluetooth compatibili del vostro smartphone o smartwatch;

Wikiloc

Questa app sviluppata in Spagna è una vera e propria miniera d’oro per cercare percorsi per le proprie sessioni di allenamento, disponendo di oltre 21 milioni di sentieri ciclistici e cicloturistici di 190 paesi differenti. Facile e intuitiva, Wikiloc offre anche la possibilità di condividere e scaricare sui propri dispositivi i percorsi più amati;

Komoot

Questa app sviluppata in Germania offre invece agli amanti dell’escursionismo su due ruote la possibilità di ricercare, programmare e condividere percorsi di allenamento o di scoperta, compresi quelli dedicati alla mountain bike, al cicloturismo e al ciclismo di strada, segnalazione punti panoramici inclusi. L’area di condivisione funziona come un vero e proprio social network per appassionati, all’interno del quale è possibile creare una sorta di blog personale su cui pubblicare foto, storie, consigli e informazioni utili per gli altri utenti. La versione gratuita è praticamente completa;

Garmin Connect

I navigatori GPS Garmin sono molto apprezzati e utilizzati anche dai ciclisti e la app in questione, completamente gratuita, è l’anello di congiunzione tra il proprio Garmin e lo smartphone. La sua interfaccia è rapida e intuitiva e comprende alcune funzioni dedicate all’allenamento e al miglioramento delle proprie performance. Anche Garmin Connect dispone di una componente social che permette l’interazione tra gli utilizzatori dell’app per la condivisione dei propri percorsi e obiettivi e per lanciare sfide o gruppi, perfetto per mantenere alto l’impegno e lo spirito competitivo;

Trailforks

Questa app è dedicata a tutti gli amanti della mountain bike, degli sterrati, dei percorsi off road e avventurosi, offrendo la possibilità di selezionare il proprio tra oltre 300 mila percorsi classificati secondo diversi parametri (popolarità, difficoltà, terreno, condizioni attuali, stagione ideale per percorrerli, attività autorizzate ecc.). Durante l’allenamento è possibile condividere attività e feedback sulle condizioni del percorso, sui punti di interesse e altre informazioni utili. La versione gratuita è completa, manca solo la possibilità di avere accesso offline alle mappe;

Google Maps / Apple Maps

I navigatori ormai più famosi del mondo sono essenziali, anche se non specificatamente sviluppate per i ciclisti, e rappresentano un’utile base di partenza per muoversi sui propri percorsi di allenamento con la bici, con la possibilità di pianificare i propri itinerari, condividere posizione, immagini, scaricare le mappe per averle offline e consultare punti di interesse;

TrainingPeaks

Per tutti gli sportivi in sella alle due ruote questa app è l’ideale in quanto utilizzata anche da allenatori professionisti per analizzare e migliorare le proprie performance di corsa, pianificare gli allenamenti. Con la versione a pagamento si sbloccano tutte le funzionalità da professionisti;

RoadID

Questa app, utilizzata anche dai runners, è un supporto essenziale per tutti coloro che desiderano condividere in tempo reale la propria posizione con amici e famigliari, e inviare loro avvisi specifici se si effettuano soste più lunghe di 5 minuti. L’app crea inoltre una scheda con i contatti di emergenza, gruppo sanguigno ed eventuali allergie, patologie o altri problemi di salute, da impostare anche come schermata di fondo del proprio smartphone;

Wahoo Fitness

Completamente gratuita, questa app trasforma il proprio smartphone in un vero e proprio computer GPS, collegabile direttamente ai sensori bluetooth dei dispositivi in uso. I parametri corporei registrati da Wahoo Fitness sono compatibili con molte delle app citate in questo articolo, come ad esempio Strava, Komoot e TrainingPeak;

Bike Fast Fit (iOS) / The Roadie Bike Fit (Android)

Segnaliamo infine queste due app, non gratuite, come utili strumenti aggiuntivi dedicati a tutti gli amanti del ciclismo. Inserendo le proprie misure corporee, le app vi permetteranno di regolare, in maniera esatta, la vostra bici, proprio come farebbe un ciclista professionista, che si tratti di un modello da strada, da triathlon o da cronometro. Bike Fast Fit, rispetto all’altra, include anche video tutorial e funzionalità aggiuntive.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963