Libero
Apple AirTag Fonte foto: iStock / BackyardProduction
ANDROID

Apple AirTag, arriva l'app per Android

Apple consente da pochissimo di localizzare gli AirTag anche da smartphone Android: l'app è già disponibile ed è gratuita

Lo si sapeva quasi da subito che Apple avrebbe reso prima o poi disponibile un’app per localizzare i suoi AirTag anche attraverso i dispositivi con sistema operativo Android, ma a parte quel gradito annuncio nulla finora si era mosso. Finora, appunto, perché Apple ha appena rilasciato Tracker Detect sul Play Store.

Tramite l’app Tracker Detect, disponibile gratuitamente al download sullo store di applicazioni di Google, chi utilizza Android potrà comunque localizzare i tracker della Mela, il che apre uno scenario che non si vede spesso in ambiente Apple, cioè quello di un’apertura al sistema operativo della concorrenza. Oltre alle cuffiette wireless AirPods, infatti, si fatica a trovare un altro prodotto di Cupertino “ben disposto" nei confronti dell’ambiente di Google, e la novità che coinvolge gli AirTag potrebbe costituire una rampa di lancio per i tracker made in Cupertino proprio com’è avvenuto per gli AirPods, le cui ottime vendite derivano in parte anche dagli acquisti di chi utilizza Android.

Tracker Detect, l’app Android per gli AirTag

Il funzionamento dell’app Android per gli AirTag è banale. Basta scaricarla, installarla, aprirla e svolta la breve configurazione iniziale avviare la ricerca alla ricerca degli AirTag o dei tracker compatibili con la rete Find My di Apple. Qualora l’app ne trovasse uno, questo viene mostrato nella scheda dedicata ai risultati della ricerca, che dà pure la possibilità di far “squillare" l’oggetto per localizzarlo in modo più immediato.

C’è anche l’opportunità di ottenere il numero di serie del dispositivo, così da risalire – eventualmente – alle informazioni sul proprietario per restituire il potenziale oggetto smarrito. L’app è già disponibile sul Play Store per gli smartphone con Android in versione 9 o superiore.

Buona notizia per la privacy

L’apertura ad Android degli AirTag non è solamente positiva per chi, pur non essendo un utente Apple, cerca un tracker affidabile, minimal e glamour. Lo è anche nei confronti della privacy: la Mela ha sottolineato più volte che attraverso l’app Tracker Detect, disponibile gratuitamente da poche ore sul Play Store, si possono localizzare gli AirTag ma anche tutti quei tracker compatibili con la rete Find My di Apple.

Di conseguenza il bacino di dispositivi che si possono localizzare attraverso l’app è ampio, e soprattutto consente a chiunque di tutelare la propria privacy individuando quei tracker (AirTag o no) che potrebbero essere stati posizionati da terzi su oggetti che possediamo allo scopo di localizzarci a nostra insaputa, dal bagaglio da viaggio alla borsa passando per l’automobile.

Apple ha commentato così l’apertura ad Android dei propri tracker: “Gli AirTag offrono sicurezza e privacy ai vertici del settore, e adesso estendiamo le nuove funzionalità ai dispositivi Android. L’app Tracker Detect offre a chi utilizza Android la possibilità di cercare un AirTag o altri oggetti compatibili con la rete Find My. Stiamo alzando il livello della privacy per i nostri clienti e per il settore, nella speranza che anche gli altri facciano altrettanto".

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963