Libero
apple business essentials Fonte foto: Apple
APPLE

Apple Business Essentials è il nuovo abbonamento per le aziende

Apple ufficializza il nuovo abbonamento pensato per le piccole e medie aziende: si chiama Business Essential, ecco cosa offre e quanto costa

Apple ha annunciato Business Essentials, un nuovo piano in abbonamento dedicato alle piccole e medie aziende, quelle cioè che contano 500 dipendenti al massimo, e contestualmente anche la nuova app denominata allo stesso modo, la quale consente ai dipendenti di installare le app di lavoro e richiedere assistenza Apple.

Apple Business Essentials, afferma la Mela, “consente alle piccole imprese di risparmiare tempo prezioso durante il processo di crescita". Il piano per il momento è in versione beta, ma terminati i “collaudi" sarà disponibile in versione stabile, “definitiva", per tutti coloro che volessero sfruttarne le potenzialità. Il servizio supporta le piccole imprese durante l’intero ciclo di vita dei dispositivi, dalla configurazione all’aggiornamento degli stessi passando per la formazione iniziale dei dipendenti, e fornendo allo stesso tempo un’elevata sicurezza, priorità nel supporto e il backup sicuro dei dati.

Apple Business Essentials, cosa offre

Il nuovo abbonamento di Apple per le aziende rappresenta una soluzione completa in grado di agevolare l’inserimento dei dipendenti all’interno dell’azienda stessa, permettendo ad un’impresa di piccole dimensioni di avere da remoto il controllo dei dispositivi in termini di configurazione e gestione.

Per esempio, Collections di Apple Business Essentials consente al personale informatico di intervenire sulle impostazioni di dispositivi e applicazioni professionali di interi reparti o dei singoli. In questo modo quando il dipendente si accredita con le credenziali di lavoro (anche sul proprio dispositivo Apple personale), Collections può impostare automaticamente una VPN o le password del Wi-Fi, o ancora fornire la possibilità di scaricare app di lavoro specifiche come Word o delle app di Cisco.

I responsabili IT delle aziende che sceglieranno Apple Business Essentials possono impostare da remoto la crittografia FireVault del disco rigido dei Mac o Blocco Attivazione per proteggere i dispositivi che sono stati persi. Inoltre, fa sapere Apple, “quando i dipendenti utilizzano un dispositivo personale per il lavoro, il meccanismo di registrazione protegge tramite crittografia i dati di lavoro, e li separa da quelli personali per garantire che i dati dei dipendenti rimangano privati ​​mentre i dati aziendali rimangono al sicuro".

Oltre a queste possibilità, Apple Business Essentials mette a disposizione un account iCloud dedicato al lavoro, con i dati aziendali che vengono sottoposti automaticamente a backup. E c’è anche, come anticipato in precedenza, la possibilità di aggiungere la copertura AppleCare+ per Business Essentials, che offre assistenza telefonica continua, anche di notte, formazione specifica per i dipendenti IT e fino a due riparazioni l’anno per i dispositivi Apple.

Apple Business Essentials, quanto costa

Apple Business Essentials per il momento dedicato agli USA (disponibile dalla primavera 2022) in tre piani: per un solo dispositivo si spendono 2,99 dollari al mese con 50 GB di iCloud inclusi, il piano fino a tre dispositivi contiene 200 GB e costa 6.99 dollari al mese mentre lo stesso piano con 2 TB costa 12,99 dollari al mese. AppleCare+ è opzionale.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963