APPLE

Apple consegnerà gli iPhone 12 nei parcheggi per evitare il Covid-19

Apple cambia politica per le consegne dei nuovi iPhone 12: per evitare il contatto fisico in arrivo nuove modalità, ma il ritiro in-store resta

Addio ressa davanti agli Apple Store per comprare il nuovo iPhone: con il Covid-19 tutto cambia e non si possono fare assembramenti neanche per comprare gli ultimi gioielli di Cupertino. Per consegnare gli iPhone 12 appena annunciati al mondo, quindi, l’azienda di Tim Cook sta sperimentando nuovi metodi.

Le consegne dei nuovi iPhone 2020 appena prenotati online, che negli Stati Uniti iniziano il 23 ottobre, avverranno con metodi “contactless” oppure direttamente a casa, tramite corriere. Stesso discorso per gli eventuali resi e per le consegne degli iPhone di precedente generazione in permuta e anche per gli altri prodotti Apple: Mac, iPad, Apple TV e Apple Watch. L’acquirente, pagando, può anche decidere di ricevere il suo iPhone in appena due ore a casa o in ufficio. Naturalmente i metodi di consegna variano da Paese a Paese, in base alle norme anti-covid locali, ma la politica di Apple è in linea di massima simile ovunque e focalizzata sulla sicurezza tramite assenza di contatto fisico.

iPhone 12: consegna nel parcheggio

Tra le modalità di consegna “anti-assembramento” di iPhone 12 c’è anche la “Curbside Pickup“. Si tratta di un tipo di consegna ideato soprattutto per i fast food: il cliente, dopo aver comprato e pagato online, parcheggia in un apposito spazio e un addetto viene a portargli un sacchetto con il cibo.

Per gli iPhone Apple farà più o meno la stessa cosa: lo smartphone si compra online, sul sito di Apple, e si concorda un luogo dove effettuare la consegna. In questo modo si evitano le file negli Apple Store e si limitano i contatti tra clienti non parenti (né congiunti) e tra clienti e staff del negozio.

iPhone 12: consegna In-Store

Chi non vuole rinunciare all’acquisto in negozio fisico, invece, può optare per la consegna in-store. L’acquisto, però, va fatto sempre online e in negozio si va solo a ritirare il telefono. Negli Stati Uniti Apple effettua la misurazione della temperatura corporea all’ingresso e richiede l’uso della mascherina (che viene fornita direttamente dal personale Apple, se il cliente non ce l’ha).

iPhone 12: consegna in 2 ore

Infine, è possibile farsi consegnare il nuovo iPhone o un altro prodotto Apple tramite corriere. In questo caso le opzioni sono due: consegna gratuita in due giorni, o consegna a pagamento in due ore al costo di 9 dollari.

Nove dollari sono troppi?

E qui il mondo si divide in due: c’è chi pensa che 9 dollari siano una bazzecola rispetto al prezzo di un iPhone 12 e chi, al contrario, crede che Apple poteva anche regalare la consegna veloce a chi ha speso da un minimo di 729 dollari per l’iPhone 12 Mini con 64 GB di memoria (che in Italia saranno 839 euro), ad un massimo di 1.399 dollari (1.639 euro in Italia) per l’iPhone 12 Pro Max da 512 GB.

Anche perché, a dirla tutta, nella confezione degli iPhone 12 non ci saranno né cuffiette né caricabatteria: Apple li ha tolti per ridurre le emissioni di CO2. Ma non ha ridotto i prezzi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963