Libero
GUIDE ALL’ACQUISTO

Quali e quante sono le versioni di iOS

Dopo il primo iPhone Apple ha sviluppato 15 versioni di iOS, introducendo ogni anno novità importanti: ecco i migliori iPhone da acquistare in commercio.

Pubblicato:

iphone Fonte foto: 123RF

Dal 2007 ad oggi sono state rilasciate diverse versioni di iOS, il sistema operativo ufficiale della Apple sviluppato appositamente per iPhone, in seguito adoperato anche per i tablet iPad e gli iPod Touch.

Questa piattaforma viene costantemente rinnovata con nuovi aggiornamenti, per garantire prestazioni elevate e la massima sicurezza agli utenti dei device Apple. Scopriamo quali e quante sono le versioni iOS, fino ad arrivare all’ultima versione iOS attualmente disponibile.

Tutte le versioni di iOS dal 2007 ad oggi

Innanzitutto bisogna fare una precisazione tra l’aggiornamento iOS e il lancio di una nuova versione del sistema operativo. Nel primo caso Apple rilascia varie modifiche delle sue piattaforme software, modernizzando alcune funzionalità e risolvendo i bug, nel secondo passa direttamente a una nuova piattaforma software. Non tutti gli iPhone e gli iPad possono essere aggiornati, tuttavia è possibile scaricare le vecchie versioni delle app iOS per continuare ad usare comunque le applicazioni anche sui vecchi device.

iPhone OS 1

Nel 2007 esce il primo iPhone dotato del sistema operativo OS 1, compatibile anche per i primi modelli di iPod Touch. Furono realizzati ben 5 aggiornamenti, introducendo nei mesi successivi una serie di novità come il supporto per la TV, una gestione migliore del volume e la compatibilità del sistema multitouch per la tastiera.

iPhone OS 2

A giugno 2008, quindi esattamente un anno dopo la prima versione, esce sul mercato iPhone OS 2. La seconda versione del sistema operativo mobile di Apple era presente su iPhone 3G, inoltre arriva anche l’accesso all’App Store dal quale gli utenti possono scaricare le applicazioni compatibili, con 3 aggiornamenti rilasciati che offrono una serie di rinnovamenti come l’ottimizzazione della navigazione con il browser Safari.

iPhone OS 3

L’anno successivo viene lanciato iPhone OS 3, il quale viene inserito anche nel nuovo iPad della Apple. Questa terza versione del sistema operativo del 2009 propone la gestione delle app con iTunes 9, un maggiore controllo sull’autonomia della batteria e la risoluzione di alcuni problemi con le applicazioni sviluppate da terze parti.

iOS 4

Dal 21 giugno 2010 il sistema operativo mobile di Apple viene chiamato semplicemente iOS 4, inoltre per la prima volta non è più garantito il supporto per gli apparecchi più vecchi. Tra le novità di questa versione e dei vari aggiornamenti ci sono la modalità aereo per iPod Touch, l’aggiunta del motore di ricerca Bing e la funzione dello zoom digitale 5x per l’applicazione della fotocamera.

iOS 5

All’inizio di giugno 2011 esce iOS 5, proposto all’epoca sui nuovi device dell’azienda americana come iPhone 4, iPad 3 e iPod Touch 4G. La piattaforma mette a disposizione la sincronizzazione tra l’account ID Apple e tutti i dispositivi iOS posseduti, la gestione degli eventi tramite iCloud e la possibilità di eseguire download di file fino a 50 MB utilizzando la connessione mobile 3G.

iOS 6

Nel 2021 Apple lancia iOS 6, uno dei sistemi operativi per i dispositivi mobili di maggior successo per il brand di Cupertino, proposto anche per i nuovi iPad Mini. I tanti aggiornamenti offrono novità interessanti come la compatibilità delle connessioni LTE con tantissimi operatori, una nuova interfaccia grafica per App Store e la prima integrazione con l’app Facebook.

iOS 7

Il 10 giugno 2013 esce ufficialmente iOS 7, fornito di serie su iPhone 5 e gli iPad fino alla 5a generazione. Questa piattaforma introduce un sistema di generazione delle password per la sicurezza nella navigazione con Safari, gli aggiornamenti automatici nell’App Store e nuove funzionalità per l’assistente virtuale Siri.

iOS 8

Nel 2014 Apple propone iOS 8, inserito nei nuovi telefoni iPhone 6 e 6 Plus. È presente il dizionario sopra la tastiera con la funzione QuickType, viene introdotta l’opzione In Famiglia per iCloud per la condivisione dei file con i componenti del nucleo familiare, inoltre si possono mandare per la prima volta messaggi vocali attraverso l’applicazione iMessage.

iOS 9

La nona versione del sistema operativo dell’azienda USA arriva a giugno del 2015 con iOS 9, con il quale per la prima volta viene consentito l’aggiornamento anche dei vecchi dispositivi Apple. Il software propone diverse novità, come l’app News per le notizie, il rinnovamento di Siri, il miglioramento dell’applicazione Mappe e la funzione di Risparmio Energetico.

iOS 10

Nel 2016 il 13 giugno viene lanciato iOS 10, proposto nativo su iPhone 7 e 7 Plus con tantissimi aggiornamenti rilasciati nei mesi successivi. La decima piattaforma mobile di Apple fornisce il riconoscimento di oggetti e volti tramite l’app Foto, un maggiore supporto per Apple Music e l’inserimento dei testi dei brani musicali, un aggiornamento per l’app Messaggi e la possibilità di premere il tasto Home per lo sblocco dello schermo.

iOS 11

L’undicesima versione del sistema operativo mobile di Apple esce nel 2017, in occasione del lancio di iPhone 8 e successivamente di iPhone X. Tra le novità di iOS 11 ci sono il supporto per il multitasking, la compatibilità con le Animoji, il rinnovamento del Centro di Controllo e una nuova interfaccia grafica per l’App Store, insieme all’aggiornamento di numerose applicazioni per iOS.

iOS 12

Il 17 settembre del 2018 arriva per gli utenti Apple iOS 12, proposto nativo su device come iPhone XS e XS Max. Questa piattaforma offre il supporto per le chiamate FaceTime di gruppo fino a 32 utenti allo stesso tempo, un utilizzo più efficiente di VoiceOver, la compilazione automatica delle password con Safari e le notifiche Siri.

iOS 13

Nel 2019 è la volta di iOS 13, una versione del sistema operativo compatibile con tanti dispositivi Apple tra cui i nuovi iPhone 11, 11 Pro e 11 Pro Max. Sono proposte numerose innovazioni come la lettura dei messaggi da parte di Siri mentre si utilizzano le AirPods, la diminuzione del peso delle app per ottimizzare le prestazioni del software e la possibilità di impostare l’interfaccia Dark Mode.

iOS 14

Il 22 giugno 2020 Apple rilascia iOS 14, introducendo alcune funzionalità come Picture In Picture per vedere video mentre si eseguono altre applicazioni, le guide con indicazioni di viaggio per l’app Mappe e l’accensione del veicolo tramite Apple CarPlay. La quattordicesima versione del sistema operativo supporta i device con chip A8 e A8, tra cui iPhone 6S e iPhone SE di prima generazione.

iOS 15

iOS 15 è stato ufficialmente rilasciato da Apple a settembre 2021. Tra le novità più rilevanti vi erano la modalità Focus per personalizzare le notifiche in base alle attività dell’utente, miglioramenti significativi a FaceTime, inclusa la modalità ritratto e la condivisione di schermo con SharePlay, e nuove funzionalità per iMessage che rendevano più facile condividere contenuti con amici e familiari. iOS 15 ha anche introdotto cambiamenti nell’app Mappe, offrendo dettagli della città più ricchi e un’esperienza di navigazione in 3D.

iOS 16

Rilasciato a settembre 2022, iOS 16 ha introdotto una serie di funzionalità innovative e miglioramenti per gli utenti di iPhone, puntando a rendere l’esperienza quotidiana ancora più personalizzata e connessa. Una delle modifiche più evidenti è stata la completa rivisitazione della schermata di blocco, permettendo una personalizzazione senza precedenti con widget e stili di orologio. Le notifiche sono state ridisegnate per apparire dalla parte inferiore dello schermo, e la funzione Live Text è stata espansa per riconoscere il testo nelle immagini in tempo reale. iOS 16 era compatibile con iPhone a partire dal modello 8.

iOS 17

iOS 17, la cui uscita è avvenuta nell’autunno del 2023. Ha portato innovazioni in termini di interazioni con le app, miglioramenti dell’intelligenza artificiale per assistenti personali come Siri e nuove opzioni di personalizzazione dell’interfaccia utente. La compatibilità di iOS 17 include tutti gli ultimi modelli di iPhone, continuando la tradizione di Apple di supportare dispositivi per molti anni dopo il loro rilascio iniziale.

I migliori iPhone da acquistare

Oltre ai nuovissimi iPhone 15 esistono diversi modelli con un ottimo rapporto qualità-prezzo, infatti è possibile ottenere un risparmio considerevole scegliendo comunque un dispositivo aggiornato e funzionale. Vediamo quali sono gli iPhone migliori da comprare oggi, in base al budget a disposizione e ai propri gusti personali.

bestseller n. 1
Apple iPhone 12, adatoo a tutti gli operatori telefonici, 128GB, Verde - (Ricondizionato)

Apple iPhone 12, adatoo a tutti gli operatori telefonici, 128GB, Verde - (Ricondizionato)

bestseller n. 2
Apple iPhone 14 (128 GB) - Mezzanotte

Apple iPhone 14 (128 GB) - Mezzanotte

bestseller n. 3
Apple iPhone 15 (128 GB) - Azzurro

Apple iPhone 15 (128 GB) - Azzurro

bestseller n. 4
Apple iPhone 12 Pro, 128GB, Blu - (Ricondizionato)

Apple iPhone 12 Pro, 128GB, Blu - (Ricondizionato)

bestseller n. 5
Apple iPhone 15 Pro (128 GB) - Titanio blu

Apple iPhone 15 Pro (128 GB) - Titanio blu

bestseller n. 6
Apple iPhone 15 Pro Max (256 GB) - Titanio blu

Apple iPhone 15 Pro Max (256 GB) - Titanio blu

bestseller n. 7
Apple iPhone 13 (128 GB) - Galassia

Apple iPhone 13 (128 GB) - Galassia

bestseller n. 8
Apple iPhone 13, 128GB, Rosa - (Ricondizionato)

Apple iPhone 13, 128GB, Rosa - (Ricondizionato)

bestseller n. 9
Apple iPhone SE 2a Generazione, 64GB, Nero - (Ricondizionato)

Apple iPhone SE 2a Generazione, 64GB, Nero - (Ricondizionato)

bestseller n. 10
Apple iPhone XR 128GB Nero (Ricondizionato)

Apple iPhone XR 128GB Nero (Ricondizionato)

Italiaonline presenta prodotti e servizi che possono essere acquistati online su Amazon e/o su altri e-commerce. In caso di acquisto attraverso uno dei link presenti in pagina, Italiaonline potrebbe ricevere una commissione da Amazon o dagli altri e-commerce citati. I prezzi e la disponibilità dei prodotti non sono aggiornati in tempo reale e potrebbero subire variazioni nel tempo: è quindi sempre necessario verificare disponibilità e prezzo su Amazon e/o su altri e-commerce citati.

Iscriviti gratis al canale Telegram di Libero Tecnologia: ogni giorno, sconti e offerte sui migliori prodotti techSeguici su Telegram