Apple Maps
APP

Apple Maps completamente nuove: parte la sfida a Google Maps

Apple ha lavorato sodo per migliorare la propria applicazione per le mappe, l'obiettivo di Cupertino è quello di contrastare il successo mondiale di Google Maps

2 Luglio 2018 - Apple sta stravolgendo la propria applicazione Maps per provare a contrastare il successo raggiunto da Google con la sua app di cartografia digitale. Tra le tante novità, infatti, su iOS 12 troveremo un Apple Maps totalmente nuova con un’interfaccia più intuitiva e con molte più funzioni.

Oltre ad aggiungere nuove funzioni e nuovi strumenti Apple punta con la nuova applicazione Maps anche ad aumentare la privacy dei propri utenti. I dati raccolti dall’iPhone sulle nostre navigazioni sulle Mappe saranno minimi. Diminuirà notevolmente anche il consumo della batteria dello smartphone, specie se il GPS non è stato attivato dall’utente. Inoltre Apple sulla nuova app Maps aggiungerà anche delle immagini satellitari raccolte grazie all’auto chiamata “Apple Minivan” che hanno perlustrato diverse strade mondiali dal 2015 ad oggi. Lo sforzo di Apple è confermato dall’obiettivo posto dal vicepresidente di Cupertino Eddy Cue: l’azienda della mela morsicata entro un paio d’anni vuole avere l’applicazione per le mappe più utilizzata e più efficiente al mondo.

Come funzionerà la nuova applicazione Apple Maps

Come fa Apple a rispettare al massimo la privacy delle persone con la nuova applicazione Apple Maps? Questo avviene perché oltre al numero di dati ridotto sulle ricerche dell’utente Cupertino prima di postare un’immagine satellitare fa un editing interno in modo tale da evitare che targhe, volti o qualsiasi altro elemento personale possa essere riconoscibile dagli utenti sull’applicazione. L’app sarà inoltre aggiornata quotidianamente e non mensilmente, il che significa ridurre il numero di errori in caso di modifiche alle strade e diminuire i disagi causati agli autisti. Da Apple fanno sapere che l’applicazione è stata realizzata come se dovesse essere usata da un’automobile a guida autonoma e quindi hanno cercato di renderla il più fedele possibile alle modifiche, agli incidenti o agli ingorghi che possono modificare ogni giorno i nostri spostamenti.

Al momento l’applicazione mappe di Apple è disponibile solo in versione di test per alcuni utenti selezionati nella zona di San Francisco, negli Stati Uniti. Nelle prossime settimane poi Apple presenterà in via ufficiale la propria nuova app per la navigazione con le mappe e piano piano nei prossimi mesi il programma verrà rilasciato per gli utenti iOS di tutto il mondo.

Contenuti sponsorizzati