Libero
bojack horseman migliori puntate Fonte foto: Netflix
TV PLAY

Le migliori puntate di Bojack Horseman

La serie animata è andata in onda in Italia su Netflix dal 2015 fino al 2020 e conta oltre 70 episodi: alcuni, secondo gli spettatori, sono dei veri capolavori

Andata in onda in Italia dal 2015 al 2020 su Netflix, BoJack Horseman è una celebre e pluripremiata serie animata statunitense. Creata da Raphael Bob-Waksberg e disegnata dalla fumettista Lisa Hanawalt, la storia è ambientata in una Hollywood in cui convivono umani e animali antropomorfi, tra cui il protagonista, che è un cavallo.

BoJack Horseman, detto BJ, è un attore che, dopo aver raggiunto il successo negli anni Novanta con una sitcom, ha visto scemare la propria popolarità. Nei 77 episodi della serie tv, che conta sei stagioni, il protagonista si confronta con altri personaggi, tra cui il coinquilino Todd, l’attore Mr. Peanutbutter, la fidanzata Diana e l’agente Princesse Carolyn. L’obiettivo è fare satira sul mito hollywoodiano e sull’industria cinematografica, affrontando anche tematiche complesse come il lutto, l’abuso di sostanze e la depressione. Ogni spettatore appassionato ha le sue puntate del cuore: ecco alcune delle più belle, sempre disponibili su Netflix.

Il volto della depressione

Nella settima puntata della sesta stagione BoJack attraversa una fase di riabilitazione, ma i fantasmi del passato continuano a tormentarlo. Viaggiando attraverso gli Stati Uniti, il protagonista fa visita ad amici e familiari aiutandoli a superare i loro momenti difficili.

Un pesce fuor d’acqua

La quarta puntata della terza stagione è davvero particolare: contiene meno di tre minuti di dialogo e si concentra soprattutto sull’introspezione di BoJack Horseman, sulla colonna sonora e sugli aspetti visivi. Il protagonista si trova al Pacific Ocean Film Festival per promuovere il suo nuovo film. Trattandosi di festival del cinema sott’acqua, però, BJ non riesce a parlare con nessuno.

È troppo, amico!

Nell’undicesima puntata della terza stagione BJ si trova in una fase difficile della sua vita e coinvolge la giovane pop star ed ex attrice Sarah Lynn in una serata a base di alcol e droga, interrompendo così il periodo di disintossicazione della ragazza. Mentre i due stanno tornando insieme a Los Angeles, Sarah muore di overdose tra le braccia del protagonista.

Il tempo è una freccia

L’undicesimo episodio della quarta stagione ha svelato in modo approfondito il passato di Beatrice Horseman, la crudele e disfunzionale madre di BoJack. Tramite il racconto della donna, che è affetta da demenza, si scopre la sua infanzia violenta, l’incontro con il marito inetto e il successivo matrimonio infelice.

Il panorama a metà strada

Il penultimo episodio della sesta stagione è uno dei più apprezzati dai fan. È una puntata carica di significati simbolici che affronta il tema della morte e dell’inconscio. Mentre BoJack sta affogando in piscina, immagina di entrare in una casa insieme alla giovane Sarah Lynn e di incontrare varie persone care decedute. Le conversazioni che ha con esse si rivelano un momento di fondamentale presa di coscienza sulla sua vita.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963