SMART EVOLUTION

Cashback: cosa cambia ad agosto

Dopo il rush finale di giugno, con la corsa al Super Cashback, e il silenzio di luglio, siamo entrati nel mese di paga: ecco quando arrivano i 150 euro e quando, invece, i 1.500

Anche se il programma Cashback è stato sospeso dal Governo Draghi a fine giugno, compreso l’annesso Super Cashback, e il prossimo periodo utile per accumulare i rimborsi dovrebbe (sempre che il Cashback non venga cancellato del tutto) iniziare il 1° gennaio 2022, centinaia di migliaia di italiani ancora parlano tanto di questa misura e il motivo è semplice: i rimborsi non sono ancora arrivati.

Al silenzio pressocchè totale del Governo, di PagoPa e di IO (messaggi in app esclusi) ha infatti fatto da contraltare per tutto luglio un acceso dibattito sui gruppi social dei “cashbacker" che, in coro, si chiedono tutti: quando arrivano i rimborsi? Dopo tanta fatica, e non senza pentimenti, i primi 100.000 che hanno fatto almeno 787 transazioni non hanno infatti ancora ricevuto nulla. Come nulla ha ricevuto chi non ha inseguito la classifica a suon di microtransazioni, ma si è accontentato di fare i 50 acquisti che servivano per sbloccare il Cashback ordinario. Adesso, però, le cose stanno per cambiare, anche se non per tutti: con agosto, infatti, i pagamenti entrano nel vivo.

Cashback: il mese dei rimborsi

Il mese di agosto sarà quello decisivo, almeno per quanto riguarda i primi pagamenti. Cioè quelli dei rimborsi da 150 euro massimi, relativi al solo Cashback. Come previsto dalla normativa vigente, infatti, i pagamenti arriveranno entro 60 giorni dalla fine del periodo di Cashback. In questo caso il primo periodo, quello terminato il 30 giugno.

Fatti due conti rapidi, quindi, i soldi arriveranno sul conto indicato tramite l’app IO al massimo il 29 agosto. Ma ciò non vuol dire che arriveranno a tutti quel giorno, né che arriveranno a tutti lo stesso giorno. Gli aventi diritto al rimborso Cashback sono infatti 6.120.150 in totale: tanti, infatti, sono i partecipanti che hanno fatto almeno 50 transazioni.

Difficile pensare che verranno pagati tutti insieme, ma non è azzardato credere che già dai prossimi giorni inizieranno i primi versamenti sui conti. C’è solo da vedere se si inizierà prima o dopo la festa di Ferragosto, con una forte possibilità che si inizi prima, per non sovraccaricare il sistema. Il numero degli utenti da pagare, d’altronde, è quasi il doppio di quelli che ricevettero il rimborso per il Cashback di Natale.

Super Cashback: non è ancora il momento

Completamente diversa, invece, la situazione per coloro che attendono il premio più grosso: i 1.500 euro del Super Cashback spettanti ai 100.000 utenti con più transazioni valide. In questo caso tutta la questione sta proprio nell’aggettivo “valide“, perché come ormai ben sappiamo sono al vaglio milioni di transazioni ritenute sospette perché troppo piccole o ripetute in rapidissima serie.

Una verifica che, va però specificato, non sembra che possa stravolgere la classifica attuale visto che quasi nessuno si è visto realmente scalare dal conto decine o centinaia di transazioni. In ogni caso sarà necessario attendere l’esito di eventuali ricorsi contro il taglio delle transazioni e, di conseguenza, la data ultima per l’accredito del Super Cashback da 1.500 euro è stata fissata al 30 novembre.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963