Libero
APPLE

Come controllare lo stato di salute della batteria dell'iPhone

Un iPhone con qualche anno sulle spalle può tornare efficiente come un tempo con la sostituzione della batteria. Ma come esserne certi?

Una durata abbastanza inferiore della batteria di un iPhone con più di qualche anno sulle spalle, o anche relativamente recente ma trattato senza troppi riguardi, rispetto all’autonomia che garantiva in origine può essere la spia – a dire il vero lo è quasi sempre – della necessità di sostituirla con una nuova.

Tolti gli iPhone più recenti, gli smartphone di Apple non si sono mai distinti per autonomia, e anche se sono lontani i tempi in cui, dieci anni fa o poco meno, si trovava anche una decina di persone vicino i punti di ricarica degli aeroporti con un iPhone in mano, un telefono con tre o quattro anni sulle spalle potrebbe aver bisogno di una batteria nuova per tornare agli splendori di un tempo. Spesso non serve cambiare il telefono, è più che sufficiente far sostituire la batteria. Per esserne certi ed evitare una spesa non necessaria basta controllare lo stato di salute della batteria dell’iPhone: ecco come.

Controllare i cicli della batteria su iPhone

Ci sono diversi programmi per controllare quanti cicli di carica e scarica ha accumulato la batteria di un iPhone. Purtroppo però non è un’operazione che può essere fatta direttamente dal telefono: serve infatti il supporto “tecnologico" di un computer, ma la buona notizia è che può essere indifferentemente un Windows o un Mac.

Tra i programmi disponibili vi consigliamo di provare iCopyBot, che ha dalla sua l’esistenza di una versione per Windows e di una per Mac e, a differenza di altri, è sì a pagamento ma si può ottenere una prova gratuita. Potete scaricarlo a questo indirizzo (clic sulla voce Download di fianco alla versione di iBackupBot adatta al vostro computer, se Windows o Mac).

Dopo aver collegato il proprio iPhone al PC o al Mac con il cavetto originale, e scaricato, installato e aperto il programma menzionato in precedenza, sulla parte bassa a sinistra dell’applicazione dovrebbe apparire il nome dell’iPhone e circa al centro della schermata la dicitura in blu More Information.

Con un clic su More Information si apre un’altra finestra contenente le informazioni sui i cicli di carica e scarica effettuati dalla batteria dell’iPhone: è il numero di fianco la voce CycleCount al paragrafo Battery. “Una batteria comune – scrive Apple – è progettata per conservare fino all’80% della capacità originale dopo 500 cicli di carica e scarica completi", e di solito è proprio al di sotto dell’80% (quindi di circa 500 cicli) che si consiglia la sostituzione.

Controllare lo stato salute batteria su iPhone

Chi invece possiede un iPhone con sistema operativo iOS in versione 11.3 o successiva e volesse risparmiare tempo e passaggi può avere un’indicazione dello stato di salute della batteria dell’iPhone direttamente dal cellulare. È una procedura nettamente più rapida che però fa perdere il dettaglio sul numero dei cicli.

Dunque: per avere l’indicazione più precisa possibile meglio avvalersi del metodo precedente, se invece ci si può accontentare di un’indicazione di massima ma comunque esaustiva si può proseguire con i passaggi di seguito.

Le informazioni sullo stato di salute della batteria dell’iPhone sono reperibili nel menu Impostazioni – Batteria – Stato batteria, dove viene mostrata la capacità residua in percentuale rispetto al telefono da nuovo ed eventualmente, appena sotto, le eventuali limitazioni alle prestazioni dell’iPhone dovute ad una batteria ormai da sostituire perché oltre il limite di usura.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963