Libero
HOW TO

Come nascondere le notifiche dalla schermata di blocco dell'iPhone

Apple sul nuovo sistema operativo iOS 11 consente agli utenti di bloccare le anteprime delle notifiche sulla schermata di blocco, anche per le singole app

iPhone nascondere notifiche schermata blocco Fonte foto: Kaspars Grinvalds / Shutterstock.com

Per incrementare la privacy è possibile nascondere le notifiche dalla schermata di blocco del proprio iPhone. Si tratta di un’opzione facilmente attivabile dalle impostazioni del sistema operativo. In questo modo è possibile evitare che un soggetto terzo sia in grado di carpire delle informazioni personali tramite le anteprime visualizzate nella schermata di blocco.

Apple mette a disposizione diverse opzioni per gestire le notifiche, massimizzando la privacy oltre che ottimizzando la gestione dello spazio disponibile sullo schermo. Gli strumenti di gestione delle notifiche sono disponibili anche su iPad.

Ecco come fare per nascondere le notifiche dalla schermata di blocco di un iPhone.

Come nascondere le anteprime

Per gestire il modo in cui vengono visualizzate le notifiche nella schermata di blocco dell’iPhone è necessario andare in Impostazioni > Notifiche. In questa sezione delle Impostazioni dello smartphone è possibile gestire varie funzionalità legate alle notifiche mostrate dal dispositivo all’utente.

Per eliminare le anteprime è sufficiente scegliere l’opzione Mostra anteprime e, quindi, selezionare Quando sbloccato oppure Mai in sostituzione di Sempre, opzione attiva di default su iPhone. Cambiando quest’impostazione, nella schermata di blocco appariranno le app per cui ci sono notifiche ma non sarà possibile leggerne il contenuto.

Provando ad aprire una notifica, infatti, lo smartphone chiederà di inserire il codice di sblocco dell’iPhone oppure di completare l’autenticazione tramite Face ID oppure Touch ID. In questo modo è possibile proteggere la propria privacy, evitando che un’altra persona possa “sbirciare” tra le anteprime delle notifiche nella schermata di blocco.

Nascondere le singole app

Su iPhone è possibile gestire le notifiche anche delle singole app, modificando il comportamento app per app e, quindi, andando a nascondere le notifiche dalla schermata di blocco solo per alcune applicazioni installate all’interno della memoria interna del dispositivo.

La procedura è semplice: basta andare in Impostazioni > Notifiche e scorrere verso il basso fino a raggiungere l’elenco Stile notifiche che comprende tutte le app installate all’interno del dispositivo. Premendo sull’app di cui si vuole modificare la visualizzazione delle notifiche è possibile accedere a un nuovo pannello di gestione.

Qui sarà possibile disattivare completamente le notifiche dell’app andando a disattivare l’opzione Consenti notifiche. In alternativa, è possibile nascondere le notifiche dalla schermata di blocco semplicemente rimuovendo la spunta sotto l’opzione Schermata di blocco. La stessa cosa può essere fata per il Centro Notifiche. È anche possibile disattivare il Banner che si riceve quando arriva una notifica.

In aggiunta, andando in Aspetto schermata di blocco è possibile scegliere l’aspetto delle notifiche. In particolare, andando in Mostra anteprime è possibile nascondere le notifiche per l’app in questione selezionando l’opzione Mai oppure scegliere di visualizzarle solo Quando sbloccato.

Per alcune app è possibile modificare il comportamento delle notifiche anche dalle Impostazioni dell’app stessa: è il caso, ad esempio delle opzioni per personalizzare le notifiche di WhatsApp. Questi strumenti, in genere, permettono una personalizzazione ancora più approfondita rispetto alle opzioni disponibili tra le Impostazioni di iOS.