Libero
HOW TO

Come registrare lo schermo su Android

Registrare lo schermo su smartphone e tablet Android è possibile sia utilizzando la funzione integrata nel sistema operativo che con un'app di terze parti

registrare schermo Fonte foto: Shutterstock

Registrare lo schermo dello smartphone Android può tornare utile in molte situazioni. Grazie a questa funzione è possibile registrare un breve video (con audio incluso) da inviare a un’altra persona, ad esempio per mostrare come funziona un’app. Allo stesso modo, si può registrare un video come “promemoria” e, quindi, per ricordarsi come effettuare un’operazione. Tocca all’utente valutare come sfruttare questa funzione.

A prescindere dallo scopo, registrare lo schermo su Android, smartphone o tablet che sia, è molto utile. Con i dispositivi di ultima generazione, inoltre, completare quest’operazione è diventato anche molto facile, grazie all’integrazione della funzione all’interno degli strumenti del sistema operativo. Resta sempre possibile, in ogni caso, affidarsi ad un’app da scaricare dal Google Play Store.

Ecco come registrare lo schermo su Android sfruttando la funzione integrata nel sistema operativo oppure un’app di terze parti.

Come registrare schermo Android con audio

La maggior parte dei dispositivi Android, smartphone e tablet, oggi disponibili sul mercato include uno strumento di registrazione dello schermo. Tale funzione può essere attivata dall’utente in pochi secondi. Basta abbassare la tendina delle notifiche e controllare tra le opzioni rapide presenti.

Per accedere all’elenco completo delle opzioni rapide (in cui è incluso il registratore dello schermo) potrebbe essere necessario fare un secondo swipe verso il basso e/o uno swipe laterale. Bastano pochi secondi per individuare l’opzione, caratterizzata da un’icona a forma di telecamera.

Il nome della funzione cambia in base al modello di smartphone. Su Xiaomi, ad esempio, si chiama Registratore schermo mentre con uno smartphone OnePlus o un Samsung si chiama Registrazione schermo.

Una volta premuto sul tasto per l’avvio della registrazione dello schermo apparirà un piccolo player con tutti i comandi per avviare la ripresa. Qui è anche possibile scegliere se includere o meno l’audio (premendo sull’icona del microfono). Il video catturato potrà poi essere editato con un programma per modificare video.

Come registrare schermo Android senza audio

La procedura da seguire per registrare lo schermo su Android anche senza audio è la stessa indicata in precedenza, con una sola differenza. I dispositivi che integrano la funzione di registrazione schermo, infatti, consentono di escludere l’audio dalla registrazione, prima di avviarla.

Per farlo è sufficiente premere sullicona del microfono inclusa all’interno del player per la gestione della registrazione che apparirà dopo aver premuto l’opzione rapida “Registrazione schermo” (o nome simile) del proprio smartphone.

Come registrare schermo Android senza app

Per registrare lo schermo di un dispositivo Android senza ricorrere a un’app “registratore” schermo ci sono due opzioni:

  • utilizzare la funzione di registrazione schermo dello smartphone
  • registrare lo schermo con un dispositivo esterno come un altro smartphone

In alternativa è necessario affidarsi a un’app da scaricare dal Play Store.

Come registrare schermo Android con app

Smartphone e tablet Android con una versione meno recente del sistema operativo potrebbero non avere il registratore dello schermo integrato. In questo caso, è sufficiente accedere al Google Play Store per scaricare un’app per registrare lo schermo su Android.

Le opzioni (gratuite) a disposizione degli utenti sono molteplici, esattamente come avviene con i programmi per registrare lo schermo su PC. Basta una piccola ricerca per individuare rapidamente una buona app di registrazione da installare sul proprio dispositivo.

Tra le migliori app per registrare lo schermo su Android da scaricare sul Play Store c’è Registra Schermo Telefono AZ (nota anche come AZ Screen Recorder). L’app è molto semplice da utilizzare. Una volta completata l’installazione e forniti tutti i permessi necessari al funzionamento, l’applicazione per registrare lo schermo con Android sarà pronta all’uso.

Per avviare la registrazione basta premere sull’icona della telecamera posta in basso a destra nella schermata principale dell’app. Andando nella sezione Impostazioni, riconoscibile dall’icona dell’ingranaggio, è possibile modificare il funzionamento dell’app, a partire dalla risoluzione del video. C’è anche una versione Pro che aggiunge varie funzioni extra ed elimina la pubblicità.