smartphone-perso Fonte foto: pixinoo / Shutterstock.com
HOW TO

Come ritrovare il tuo telefono Android perduto o rubato con Google

Sul motore di ricerca di Google è presente un semplice tool per rintracciare lo smartphone: tutto quello che serve è un computer e una connessione a internet

Ci sono alcune funzionalità di Google che in pochi conoscono e che sono soprattutto molto utili. Una di queste è quella che permette di ritrovare lo smartphone smarrito o rubato. Il tool è molto semplice da utilizzare e non richiede l’installazione di particolari applicazioni.

Perdere un dispositivo mobile oggi non è solo una seccatura, ma costituisce un pericolo per la nostra privacy. Gli smartphone, infatti, custodiscono molti dati personali. Non tutto, però, è perduto. Nascondere completamente un device, infatti, è molto difficile. Il telefonino dispone di alcuni sensori che permettono a chiunque, e in pochi secondi, di rintracciarlo. Ci sono diversi metodi e applicazioni. Uno degli strumenti più validi è realizzato da Google e presente all’interno del motore di ricerca. Tutto quello che serve, infatti, è una connessione a internet e un computer. Tutto qua. Il sistema di Mountain View, inoltre, può essere utilizzato, oltre che per il cellulare, anche per cercare un tablet.

Passaggi preliminari

È molto importante che sullo smartphone sia installata l’applicazione Google. Il tool funziona meglio se la localizzazione sul device è attiva e la modalità è impostata su “Estrema precisione”. È fondamentale anche che tutti i servizi internet e cellulari siano abilitati. E, ovviamente, che il telefonino sia acceso.

Come rintracciare lo smartphone

Detto ciò, siamo pronti a rintracciare lo smartphone. Come detto prima, è davvero molto facile. Aprite Chrome, o un altro web browser, e accedete al vostro account Google(lo stesso utilizzato sullo smartphone). Tornate indietro e nella barra di ricerca di Google digitate “Trova il mio telefono”. Sul motore di ricerca, subito dopo alcuni secondi, comparirà una mappa sulla quale sarà visualizzata la posizione del vostro cellulare.

Pensate che sia tutto? Vi sbagliate. Il tool è utile anche per rintracciare il telefono perso in casa. Certamente non visualizzerete sulla mappa se avete lasciato il telefono sul divano o sul mobile in salotto. Il sistema vi darà solo la possibilità di far suonare il cellulare. È sufficiente, infatti, premere su “Squillo”.

Dunque, ora sapete come fare. E in caso doveste trovarvi in queste situazioni, prima di arrabbiarvi, potete provare a utilizzare il tool di Google.

Contenuti sponsorizzati