Libero
HOW TO

Come sapere chi sta usando di nascosto il tuo WiFi

Se la rete di casa non è ben configurata e protetta un malintenzionato potrebbe collegarsi al nostro router WiFi: ecco come sapere se sta succedendo

Molte persone si chiedono: come faccio a sapere chi è connesso alla mia rete WiFi? Infatti, sappiamo che sulla nostra rete WiFi sono collegati una moltitudine di dispositivi: televisori, tablet, telefoni, computer, console. Ma in mezzo a tutte queste connessioni potrebbe nascondersi qualche device che non conosciamo e che sta approfittando della nostra larghezza di banda.

Infatti a volte notiamo che la connessione Internet può essere rallentata. Le motivazioni, ovviamente, possono essere molteplici: guasti a carico dell’operatore, surriscaldamento del router, problemi con il server che ospita i dati. O qualcuno che sta usando a nostra insaputa la larghezza di banda. Questo genere di accessi è più facile e pericoloso di quanto si creda. Non si tratta solo di scoprire se qualcuno sfrutta la nostra connessione per vedere in streaming qualche serie TV. Infatti chiunque accede alla nostra rete potrebbe anche accedere ai file che condividiamo inconsapevolmente, rubare password e altre informazioni personali o nella peggiore delle ipotesi passarci un bel malware .

Come controllare la rete WiFi

Il modo migliore per assicurarci che ogni dispositivo connesso alla rete appartenga a persone fidate, consiste nel controllare l’interfaccia web del router. Infatti dall’interfaccia del router Wi-Fi possiamo leggere dati più accurati per capire quali dispositivi sono collegati. La maggior parte dei router offre un’interfaccia che ci consente di accedere e visualizzare l’elenco di dispositivi collegati, altri, invece, no.

Nel caso in cui non disponiamo dell’interfaccia come prima cosa dobbiamo procurarci l’indirizzo IP del router tramite il Pannello di controllo o eseguendo il comando “ipconfig" in una finestra del prompt dei comandi.

Come ottenere l’indirizzo IP del router

Se il nostro sistema operativo è Windows, in basso a sinistra, dove si trova la lente, possiamo cercare “prompt“. Vedremo l’app e possiamo fare clic su “Apri“. Vedremo una finestra piccola con schermata nera e una riga, dove lampeggia il cursore. In quel punto possiamo inserire il comando “ipconfig“. Otterremo così il nostro indirizzo IP alla voce “Gateway predefinito".

Se siamo su Android andiamo su Impostazioni (la rotellina) e selezioniamo Rete e Internet (oppure WiFi e Connessioni), facciamo tap sulla rete su cui siamo collegati e poi ancora tap su Avanzate e così potremo leggere l’IP del router.

La procedura è la medesima siamo sul sistema operativo macOS (anche se cambiano le voci) : dal menù Apple facciamo tap su Utility e scriviamo il comando “netstat -nr | grep default". L’IP del router lo troviamo dopo Default.

Se invece vogliamo ottenere l’indirizzo IP da iPhone o iPad  facciamo tap da Impostazioni su WiFi e selezioniamo il nome della rete wireless su cui siamo connessi. Potremo leggere l’indirizzo IP accanto alla parola Router.

Come aprire l’interfaccia del router

A questo punto avremo ottenuto l’indirizzo IP del nostro router, ma non sapremo ancora quanti e quali dispositivi sono connessi tramite il router alla nostra rete WiFi.

Inseriamo l’indirizzo IP nella barra del browser web che usiamo normalmente (vanno bene tutti) e premiamo invio per collegarci all’interfaccia del router. Potrebbero servire password e nome utente del router (per chi le ha impostate) e che si possono trovare (se non sono state modificate) sull’etichetta sul retro del router.

Ogni router ha una interfaccia diversa, ma in generale tutti i modelli hanno una opzione dalla quale è possibile conoscere la lista dei dispositivi collegati. Alcuni router mostrano tale lista direttamente all’apertura.

La lista che ci viene mostrata, contiene i nomi e gli indirizzi IP dei device collegati così possiamo riconoscere se sono familiari o estranei. Per farlo basta spegnere un dispositivo alla volta: se dopo averli spenti tutti ne resta ancora qualcuno connesso al router, allora c’è qualcuno o qualcosa che si è connesso di nascosto alla nostra rete WiFi.

In questo caso c’è solo una cosa da fare, e anche in fretta: cambiare la password del WiFi scegliendone una molto robusta.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963