hacker-wofi Fonte foto: Shutterstock
HOW TO

Come scoprire se qualcuno si connette al Wi-Fi di casa

Hacker o vicini invadenti, i pericoli esterni per la nostra connessione di casa sono molteplici, ecco come difendere il router e la nostra privacy in pochi clic

25 Maggio 2018 - A guardarli dall’esterno, sembrano essere così innocui. E invece i router Wi-Fi sono tra i principali pericoli per la nostra rete domestica e, di conseguenza, per tutti i computer e smartphone che vi sono connessi. Come ci insegna la cronaca informatica, accade sempre più spesso che gli hacker provino a violarli.

Il perché è presto detto. Sono il canale più semplice da sfruttare per arrivare alle nostre informazioni più riservate e, capita sempre più di frequente, hanno falle e vulnerabilità che consentono di avere libero accesso al pannello di gestione della connessione. Da qui possono monitorare le nostre attività, sfruttare la connessione per i loro crimini e molto altro ancora. Fortunatamente, uno strumento semplice da utilizzare permette di scoprire se qualcuno si connette al nostro Wi-Fi e bloccarlo.

Come scoprire chi si connette al Wi-Fi di casa

Per capire se qualcuno stia sfruttando la nostra connessione Wi-Fi è necessario verificare gli indirizzi MAC, acronimo di Media Access Control Addresses. Ma cosa sono questi indirizzi MAC? Si tratta di una combinazione alfanumerica e univoca che identifica una scheda di rete Wi-Fi o Ethernet. È, di fatto, la carta di identità di qualunque dispositivo di rete, sia esso un computer, uno smartphone, una stampante o una videocamera IP. Grazie all’indirizzo MAC potremmo identificare in maniera certa e univoca qualunque device sia connesso alla nostra rete Wi-Fi.

Ma come possiamo utilizzare questa informazione per verificare che non ci sia un intruso? Facile, possiamo fare una scansione della rete grazie ad applicativi chiamati network scanner (tra i più usati troviamo Angry IP) oppure collegandosi al pannello di gestione del nostro router e controllare tra le impostazioni. Basterà trovare l’indirizzo IP del router, inserire le credenziali di accesso (se non le ricordate, guardate sul manuale di istruzioni) e spulciare tra le voci del menu alla ricerca di qualcosa che ricordi MAC address o Indirizzo MAC. Una volta individuata la voce, ci troveremo di fronte una lista dei dispositivi connessi alla nostra Wi-Fi: se tra notiamo dei computer, smartphone, o tablet che non sono di nostra proprietà significa che qualcuno sta usando la nostra rete Wi-Fi in maniera fraudolenta.

Contenuti sponsorizzati