Tastiera smartphone android Fonte foto: Lukmanazis/shutterstock
ANDROID

Cosa fare se non funziona la tastiera dello smartphone

A volte la tastiera dello smartphone Android può fare qualche bizza. Ecco alcuni trucchetti che permettono di risolvere i problemi più noti di Gboard

Sapete quale è l’app dello smartphone che usate più volte al giorno, tutti i giorni? Non è Facebook, non è WhatsApp e neanche YouTube o Gmail: è l’app della tastiera. Già, perché anche la tastiera, negli smartphone Android, è gestita da una app che resta attiva per tutto il tempo che il telefono resta acceso.

Capita, per questo, che ogni tanto l’app abbia qualche problema e che noi non riusciamo a digitare correttamente i caratteri e le parole che vogliamo. La tastiera più usata su Android è Google Gboard e, per fortuna, di solito funziona senza problemi. Come fare, però, quando Gboard non funziona? Di solito si può risolvere il malfunzionamento della tastiera agendo per due vie: la prima consiste nel cancellare i dati dell’app, riavviare lo smartphone o soltanto l’app al fine di riavviarla in un ambiente più pulito, la seconda consiste invece nell’agire sulle impostazioni della lingua (o delle lingue) di immissione del testo. Ecco qualche consiglio utile per far funzionare di nuovo la tastiera Android.

Ripristinare Gboard agendo sulla app e su Android

La prima cosa da fare, se Gboard non funziona o fa le bizze, è riavviare lo smartphone per riavviare anche il sistema operativo Android. È la cosa più banale, ma molto spesso basta e avanza per far tornare tutto a posto. Altrimenti dobbiamo andare ad agire sui settaggi dell’app. Andiamo su Impostazioni > App e notifiche e cerchiamo l’app di Gboard, facciamo tap su di essa e poi scegliamo “Spazio di archiviazione e cache“. Qui possiamo svuotare la cache, cosa che spesso fa funzionare nuovamente l’app. Se neanche così funziona, possiamo provare a forzare la chiusura dell’app o a disinstallare gli aggiornamenti: dalla stessa schermata dell’app troviamo il tasto per forzarla, mentre dal menu con i tre puntini possiamo scegliere “Disinstalla aggiornamenti“. Infine, se nulla di tutto questo funziona, possiamo disinstallare Gboard e reinstallarla.

Configurare la lingua per far funzionare Gboard

C’è poi un’altra serie di manovre che possiamo fare per far funzionare Gboard. Si tratta di entrare nei settaggi della lingua e selezionare Gboard come app per scrivere. Andando su Impostazioni > Sistema > Lingue e immissione possiamo scegliere quale app di tastiera usare per ogni lingua installata. Scegliamo l’italiano e poi Tastiera virtuale > Gestisci tastiere. Qui troveremo Gboard come tastiera predefinita, ma potremo anche trovarne altre che nemmeno sapevamo di avere installato: o le ha installate il produttore dello smartphone, o erano in “omaggio” con qualche altra app. Disattiviamole tutte e lasciamo attiva solo Gboard: se c’era un conflitto tra tastiere lo avremo risolto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963