guida per creare una cartella su android Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Come si crea una cartella su smartphone e tablet Android

In questo articolo ti forniremo delle istruzioni dettagliate su come creare una cartella su uno smartphone o un tablet che usano Android come sistema operativo.

A volte può tornare utile riordinare le proprie applicazioni e i documenti presenti sullo smartphone suddividendoli in apposite cartelle, in modo da poterli ritrovare più facilmente in base ai temi e argomenti. Ad esempio, da una parte tutti i documenti relativi al lavoro, da un’altra le foto ricordo delle vacanze, in un’altra cartella ancora, i propri documenti. Può essere comodo inoltre avere la possibilità di radunare determinati file in cartelle protette con password, che siano nascoste se non si sa dove cercarle. Bisogna quindi sapere come creare le cartelle Android sia sul proprio telefono sia su un tablet che utilizzano questo sistema operativo.

Come creare cartelle per le app di Android

Una delle operazioni più semplici è quella di creare cartelle Android per le app, da posizionare nella home screen. Si tratta di un’operazione che è possibile svolgere utilizzando semplicemente i  launcher già presenti sul telefono. Sarà sufficiente cliccare in modo prolungato sulla prima applicazione che si vuole aggiungere alla cartella e trascinarla sull’icona di un’altra app che dovrà essere inserita nella stessa. In questo modo si creerà automaticamente una nuova cartella con dentro le due app in questione. La cartella potrà poi essere rinominata a piacimento. Successivamente sarà sufficiente trascinare al suo interno le altre app che si vogliono radunare.

Se invece si vuole creare cartelle Android, radunare le app in una cartella nel drawer, sarà necessario utilizzare un apposito software, come ad esempio Nova Launcher,  che ha un costo piuttosto basso, pari a 4,50 euro. Si dovrà dapprima scaricare la versione base, che è free, quindi acquistare il pacchetto Nova Prime, che contiene appunto la funzione di raggruppamento in cartelle.

Una volta installate entrambe le app, sarà sufficiente impostare Nova Launcher come launcher predefinito. A questo punto la schermata del proprio Android dovrebbe essere gestita direttamente da Nova. Premendo sulla home screen del proprio smartphone apparirà un’icona impostazioni in basso a destra. Premendoci sopra, si dovrà poi selezionare la voce "Menu delle app" e andare a scorrere fino a trovare "Gruppi del menu delle app". Sarà quindi necessario selezionare l’icona cartelle in alto a destra e cliccare sul pulsante "+": in questo modo verrà creata una nuova cartella, che andrà titolata, quindi si dovrà completare il procedimento premendo su "Aggiungi".

A questo punto, accanto al nome della cartella appena creata comparirà una matita: cliccandoci sopra si potranno selezionare quali app includere in questa cartella. Queste cartelle compariranno poi nel drawer.

Come creare delle cartelle Android di file

Anche per creare una nuova cartella Android che contenga file, la procedura è piuttosto semplice. Basterà utilizzare un qualunque file manager, che spesso sono già installati sul proprio dispositivo. In alternativa se ne possono scaricare altri da Play Store. I passaggi da fare sono più o meno uguali per tutti. Basterà aprire la app che si vuole utilizzare, accedere al menu e selezionare la voce che consente di creare una nuova cartella. Dopo averla creata si dovrà assegnare un nome, e quindi spostare all’interno tutti i file che si vogliono raggruppare. Basterà cliccare in modo prolungato su uno di questi, e mettere la spunta sugli altri. A questo punto, dal menu si deve selezionare la voce "copia in", oppure "sposta in", e indicare la cartella di destinazione.

Creare cartelle segrete su Android

A volte si può rendere necessario, per questioni di riservatezza, avere delle cartelle segrete sul proprio smartphone, in modo che siano visualizzabili soltanto da chi possiede la password per accedervi. Per creare una cartella Android con queste caratteristiche si dovranno utilizzare delle app specifiche, come ad esempio Solid Explorer, in grado di rendere le proprie cartelle segrete inaccessibili. Questa app si potrà scaricare al costo di circa tre euro. Dopo aver effettuato l’accesso basterà individuare la cartella che si vuole rendere nascosta, cliccarvi a lungo e premere sul pulsante con i tre puntini allineati in basso a destra. Dal menu che apparirà si dovrà selezionare la voce "Cripta". Si dovrà quindi individuare una password da utilizzare, scegliere se rimuovere i file originali e confermare premendo sulla voce "Cripta".

Le cartelle nascoste: come crearle su Android

Se invece si desidera avere delle cartelle che non siano subito visibili quando si apre il file manager, È necessario creare una cartella nascosta di Android. Anche per questo si può utilizzare Solid Explorer con la stessa procedura utilizzata per le cartelle segrete, ma cliccando invece sulla voce nascondi dal menu.

Come creare un collegamento sul desktop di Android

Se invece si vuole creare un collegamento sul desktop di Android, si dovrà aprire l’app drawer, che contiene la lista di tutte le applicazioni, quindi cliccare sull’icona di proprio interesse e trascinarla nel punto della home screen che si preferisce. Lo stesso procedimento, naturalmente, vale per una cartella di cui si vuole avere un collegamento anche sulla screen home.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963