I migliori Launcher per personalizzare Android
ANDROID

I migliori Launcher e le impostazioni per personalizzare Android

Personalizzare icone e colori delle scritte del proprio smartphone Android è semplice con i diversi Launcher disponibili o tramite le impostazioni del telefono.

Le icone Android sono una delle componenti grafiche più importanti, da cui dipendono lo stile e alcune funzionalità del proprio smartphone. Su ogni dispositivo infatti viene installato un tema specifico, tuttavia è possibile cambiare le icone e i collegamenti delle app, scaricando un Launcher da Google Play Store oppure sostituendo il tema presente sul terminale.

Vediamo come modificare le icone su Android, sia utilizzando un’applicazione esterna che sfruttando le funzionalità di configurazione del tema nativo.

Cos’è un Launcher Android?

Android è un sistema operativo per i dispositivi mobili sviluppato da Google, presente su tutti gli smartphone ad eccezione di iPhone, iPad e iPod Touch iOS della Apple. Quando si acquista un telefono o un tablet il costruttore fornisce la sua versione di Android, preinstallata all’interno del terminale e configurata in base alle necessità dell’azienda, sia per quanto riguarda le funzionalità che l’aspetto grafico. Tuttavia è possibile personalizzare l’aspetto estetico e i collegamenti, utilizzando dei Launcher.

Si tratta di applicazioni per Android, con le quali è possibile effettuare delle modifiche al layout del dispositivo, ad esempio cambiando le icone, modificando le schermate e aggiungendo effetti particolari. Su Google Play Store è possibile trovare diversi Launcher Android, alcuni scaricabili gratuitamente mentre altri a pagamento. In questo modo è possibile installare un Launcher, in base alle funzionalità desiderate, per personalizzare il proprio device Android in maniera semplice e intuitiva.

I migliori Launcher per cambiare le icone Android

Sono numerosi i Launcher disponibili su Google Play Store per personalizzare il proprio smartphone Android. Vediamo quali sono i migliori Launcher per Android e le loro funzionalità principali.

Nova Launcher

Uno dei migliori Launcher Android è senza dubbio Nova Launcher, un’applicazione disponibile sia nella versione gratuita che in quella Premium, con un costo di download di 3,28€. L’app presente su Google Play Store offre già diverse funzionalità interessanti, infatti permette di personalizzare le icone su Android, impostare alcuni effetti come lo scorrimento, aggiornare il tema automaticamente con le ultime versioni, creare nuovi layout per le schermate, applicare lo sfondo scuro ed eseguire il backup delle impostazioni del tema.

Action Launcher 3

Un’altra app funzionale per modificare le icone su Android è Action Launcher 3, anch’essa disponibile nella versione free o a pagamento con un prezzo di 5€. Entrambe consentono di effettuare diverse configurazioni all’interno del tema del propri smartphone, tra cui cambiare il colore delle scritte delle icone Android, personalizzare la barra di ricerca di Google Chrome, modificare i colori dello sfondo, impostare nuove funzionalità quando si toccano le app, nascondere la applicazioni che si usano di meno e realizzare anteprime di alcuni servizi, come le email e le notifiche di Facebook.

Smart Launcher 5

Per cambiare icone Android si può utilizzare Smart Launcher 5, una delle app più apprezzate dagli utenti con oltre 10 milioni di download. Con questa applicazione è possibile non solo modificare la grafica delle icone, ma anche rendere uguali le dimensioni, personalizzare le cartelle e impostare la schermata principale, usando dei widget appositi per creare una pagina adatta alle proprie esigenze. L’app è intuitiva e veloce, inoltre è disponibile anche una versione a pagamento con un costo di 3,28€, Smart Launcher 3 Pro, che permette di cambiare le gesture, creare 9 schermate differenti, gestire le categorie e inserire fino a 7 animazioni aggiuntive.

Apex Launcher

Una delle migliori app del 2019 per cambiare le icone su Android è Apex Launcher, un’applicazione efficiente e facile da usare, scaricabile sia nella versione free con annunci pubblicitari, che nella modalità Pro con un prezzo di download di 6,33€. L’app mette a disposizione numerose funzionalità, per nascondere le applicazioni che non servono, gestire il tema installato sullo smartphone, creare effetti e animazioni, personalizzare la grafica impostando icone, menù, elementi e sfondi, configurare i gesti ed effettuare backup dei dati.

Go Launcher

Go Launcher è un’altra app affidabile per modificare le icone del proprio smartphone Android, infatti propone un sistema intelligente per impostare sfondi HD, aggiornare il tema e cambiare la grafica delle icone. Allo stesso tempo l’app è in grado di velocizzare il proprio dispositivo, migliorando le prestazioni del telefono, decorando le schermate utilizzando una serie di widget gratuiti. In alternativa è possibile optare per la versione a pagamento, Go Launcher Prime con un costo di 3,28€, che offre oltre 1000 temi in 2 e 3D, l’impostazione avanzata delle gesture e l’ottimizzazione delle icone.

One UI Samsung

Con questa app nativa cambiare icone Samsung è veramente semplice, infatti basta scaricare One UI sul proprio smartphone, dallo store ufficiale Samsung oppure l’app di terze parti su Google Play Store, per effettuare tantissime personalizzazioni. Ad esempio è possibile scegliere icone e temi in base alle proprie preferenze, modificare i collegamenti nelle schermate principali, impostare i servizi da mostrare in primo piano e gestire la luminosità dello smartphone, per ottenere una grafica sempre ottimale a seconda dei vari momento della giornata.

Come cambiare le icone Android senza Launcher

Nonostante per cambiare le icone su Android la soluzione migliore siano i Launcher, è possibile effettuare alcune modifiche sul proprio dispositivo anche senza usare queste applicazioni. Per farlo basta sfruttare le impostazioni dello smartphone, infatti diverse aziende consentono di realizzare alcune configurazioni, anche senza installare un Launcher Android. Ad esempio per cambiare le icone Samsung è possibile cercare dei temi alternativi, sostituendo quello preinstallato sul terminale.

Bisogna soltanto andare su Galaxy Themes, il sito web ufficiale di Samsung, che mette a disposizione tantissimi temi personalizzabili per smartphone Galaxy. Una volta individuata l’interfaccia grafica giusta basta scaricarla sul proprio dispositivo mobile, selezionando l’opzione Applica, altrimenti bisogna tenere premuta la schermata Home, toccare la voce Sfondi o Temi, scegliere la nuova veste e scaricare il contenuto. Su Galaxy Store sono disponibili temi animati, multipli e con opzioni video, dotati di funzionalità e icone differenti per ogni tema.

Allo stesso modo è possibile cambiare le icone Android senza Launcher su smartphone Huawei, andando sul portale huaweimobileservices.com per scaricare un nuovo tema tramite il proprio HUAWEI ID, mentre per farlo su device LG è necessario scaricare una veste grafica alternativa su LGSmartWorld. Allo stesso modo anche Sony consente di modificare il tema nativo, scaricando un’interfaccia grafica differente per cambiare le icone Android, eseguendo il download dell’applicazione Xperia che offre un catalogo con decine di temi per smartphone Sony.

Come cambiare il colore delle scritte delle icone Android

Un’operazione piuttosto semplice, che permette di modificare il colore delle scritte delle icone, può essere effettuata senza utilizzare applicazioni alternative, intervenendo semplicemente sul font del proprio smartphone Android. Per farlo basta entrare nelle impostazioni del telefono, selezionando Display> Carattere> Font, per scegliere un carattere differente da usare per i testi delle schermate. Alcuni device offrono configurazioni limitate, tuttavia sui terminali Samsung è possibile scaricare nuovi font dal Galaxy Store, toccando l’opzione Scarica carattere presente nelle impostazioni.

Collegamenti personalizzati per cambiare icone Android

Se con i Launcher è possibile sostituire e modificare le icone su Android, esistono anche applicazioni che consentono di configurare i collegamenti, per gestire le posizioni delle app nelle varie schermate, scegliendo quali rendere visibili e quali invece nascondere. Un’ottima soluzione per questo scopo è Icon Changer Free, un’app semplice e gratuita, con cui è possibile creare nuovi collegamenti tra la pagina iniziale del sistema operativo e le applicazioni.

In questo caso si possono lasciare le icone presenti nel Launcher originale, tuttavia è possibile nasconderle e creare dei collegamenti personalizzati con le icone prese dalla galleria, di cui si può cambiare sia il colore che la scritta. Per effettuare questa operazione basta installare l’app nel proprio dispositivo, evidenziare l’applicazione da nascondere, toccare sull’opzione Change e selezionare quale icona mostrare nella schermata, scegliendo tra le immagini della galleria del telefono, le icone fornite dal sistema Icon Pack di Icon Changer Free, oppure da altre app già installate all’interno dello smartphone.

Infine bisogna soltanto toccare la voce Title, per inserire il nuovo nome dell’icona e impostare un collegamento con l’app di riferimento. Ciò consente di mostrare i nuovi layout delle applicazioni, tuttavia quando si aprirà l’app verrà eseguito lo stesso programma che era presente prima della modifica. Per cambiare lo stile invece basta selezionare l’icona, toccare l’opzione Decorate e intervenire su alcuni parametri, come la grafica, il colore e i filtri, per rendere unica ogni icona Android visualizzata nella homepage del proprio smartphone.

Come ripristinare le icone originali su Android

Modificare il testo, il colore e le dimensioni delle icone su Android permette di personalizzare la grafica del telefono, tuttavia si possono commettere errori, non trovare più alcune funzionalità, oppure utilizzare app e Launcher non efficienti, che influenzano negativamente le prestazioni dello smartphone. In questo caso la soluzione più indicata è ripristinare le icone originali di Android, per ritrovare tutti i collegamenti della versione principale installata sul proprio device al momento dell’acquisto.

Per farlo è necessario entrare nelle impostazioni del terminale, aprendo la sezione Gestione applicazioni, che permette di eseguire alcune operazioni relative alle app del telefono. Dopodiché bisogna individuare l’icona del Launcher precedentemente installato, rimuovendo la spunta che attiva la configurazione come applicazione predefinita. In questo modo il sistema operativo dovrebbe aver ripristinato le vecchie impostazioni, visualizzando le icone originali, quindi è possibile procedere con la disattivazione del Launcher e la sua eliminazione dalla memoria del telefono.