Dice, l'app per il ticketing
APP

Cos'è e come funziona Dice, l'app per il ticketing dei concerti

Il settore live è uno dei pochi all’interno del mercato musicale che segna un incremento dei ricavi sempre maggiore, con una punta del 15% nel 2018. Un dato sicuramente interessante e incoraggiante, sporcato troppo spesso dallo sgradevole fenomeno del secondary ticketing.

Molti i passi in avanti fatti negli ultimi tempi per contrastare questo fenomeno, ultimo dei quali il biglietto nominale, che però in molti casi risulta difficile da gestire organizzativamente, come ha dimostrato anche il recente concerto di Sting a Milano.

Da poco arrivata qui da in Italia è Dice, una app nata nel Regno Unito nel 2014 che punta a rivoluzionare anche nel nostro paese il ticketing attraverso una completa dematerializzazione del biglietto. Si gestirà infatti tutto attraverso una app, niente più biglietti cartacei ma sono un codice QR.

Oltre a questo, ci sarà la possibilità di rimborso in caso di sold out e la “waiting list”, che elimina il bisogno stesso di un mercato secondario. L’app è altamente personalizzabile, con una sezione “discover” che combina gli algoritmi con i dati dello streaming di musica, per imparare i gusti dei fan e consigliare i concerti e gli eventi in arrivo per ognuno di loro.

 “Abbiamo analizzato i problemi del ticketing e li abbiamo risolti dalla prospettiva dei fan, racconta Phil Hutcheon, CEO di DICE. “Quando gli artisti e i promoter usano DICE, i biglietti non finiscono nel mercato secondario. Abbiamo reso l’acquisto per i fan super facile, e usiamo i nostri dati per aiutare gli utenti a scoprire eventi incredibili. Un terzo delle nostre vendite ora arriva attraverso il sistema di suggerimenti di DICE”.

Per capire meglio cos’è e come funziona DICE, abbiamo fatto qualche domanda a Giorgio Riccitelli, che è Head of Music di Dice in Italia.

Una piattaforma di Ticketing solo mobile. Cosa cambia per gli utenti?
Per gli utenti non cambia assolutamente nulla, sarà anzi tutto molto più semplice e veloce. Basta scaricare l’app nei maggiori app store ed automaticamente si allinea ai propri gusti musicali seguendo i profili personali di Spotify ed Apple music. Una vera e propria piattaforma personalizzata che ti aiuta a trovare gli eventi dei propri artisti preferiti e ti suggerisce continuamente nuove cose da fare.

Come funziona il QR code tridimensionale?
E’ uno dei fiori all’occhiello di Dice: oltre a generarsi solo due ore prima dell’evento, essendo tridimensionale, è impossibile fare uno screen shot poiché è connesso ad un codice personale. E’ proprio grazie a questo sistema che è impossibile trovare biglietti in vendita esclusiva su Dice anche sui canali di secondary ticketing. Un sistema davvero rivoluzionario, che blocca finalmente il bagarinaggio online. Per esempio il concerto di FKA Twigs di Milano del prossimo 29 Novembre è l’unico del tour mondiale non acquistabile su nessun sito di secondary ticketing. Una prima grande vittoria.

Se non posso più andare al concerto, posso rivendere il biglietto?
Dice ha creato appositamente il sistema della “waiting list”, tramite il quale fino a due ore prima dell’evento si possono rimandare indietro i biglietti per poi essere rimborsati ed automaticamente ricollocati agli utenti in lista d’attesa, senza sovrapprezzi.

Che tipologia di eventi sono e saranno presenti su DICE, in Italia e nel mondo?
Dice in Italia, come nel resto del mondo, punta molto sulla qualità delle proposte.
Ci teniamo molto ad essere i primi a far scoprire un nuovo artista o a supportare una nuova venue o festival.  In Italia dopo le ticketing partnership in esclusiva con Radar concerti, Magazzini Generali e Circolo Ohibò stiamo avendo molti feedback positivi da tutti gli addetti ai lavori e dagli utenti e presto faremo nuove acquisizioni. A livello mondiale, senza dubbio la recente partnership esclusiva con il Primavera Sound di Barcellona, uno dei festival più importanti al mondo, è stato un risultato incredibile ed ha dato un’ulteriore accelerazione alla nostra crescita.

Il futuro del ticketing è via app?
Il mondo sta sicuramente andando in questa direzione e Dice, muovendosi ed investendo già da oltre 6 anni è leader del mobile ticketing. Un esempio virtuoso dove etica e tecnologia si sposano in maniera eccellente.

Come faccio a invitare i miei amici ai live?
Tutto molto semplice, basta condividere l’evento dall’app con i propri amici. L’aspetto aggregativo e social di Dice è fondamentale e sta avendo molto successo.

Sarà possibile capire se i miei amici vanno a un live?
Certo, anche questo è visibile dal momento che si scarica l’app.

Cosa cambia invece per gli addetti ai lavori che usano la app?
Una gestione autonoma del ticketing, avendo la possibilità di usufruire di una tecnologia così sviluppata e chiara, è il sogno di ogni addetto ai lavori. Niente più disservizi o filtri inutili. Tutto sarà diretto e trasparente.

TAG:

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963