Libero
SMART EVOLUTION

Digitale terrestre, tutte le informazioni su WhatsApp: il numero

Spot TV e un numero WhatsApp: è questa la scelta del MISE per comunicare lo Switch Off al digitale terrestre DVB-T2, con risultati non sempre brillanti

Lo Switch Off al nuovo standard di trasmissione Digitale Terrestre di seconda generazione DVB-T2 è ormai entrato nel vivo e sta causando molta confusione negli utenti della TV italiana, che tra le tante informazioni a disposizione hanno capito solo una cosa: se un canale non si vede, allora bisogna risintonizzare. Tra le cose che non hanno capito, invece, c’è se e quando dovranno cambiare televisore o decoder.

Per quanto noi e un po’ tutta la stampa cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento, non sempre è facile farlo anche perché, nel frattempo, lo stesso Ministero dello Sviluppo Economico manda in onda su tutte le reti nazionali degli spot informativi nei quali usa termini scorretti, come "alta qualità", che dal punto di vista tecnico non significa assolutamente nulla e che, chiaramente, viene confuso dagli utenti con "alta risoluzione". Ma poi si scopre che quando i canali passano in "alta qualità" in realtà non sono passati in "alta risoluzione". Per fortuna, però, oltre a mandare spot sbagliati in TV il Ministero ha anche attivato un servizio di assistenza via WhatsApp, un numero al quale è possibile scrivere per chiedere informazioni. Lo abbiamo provato e possiamo dirvi come va.

Nuova TV digitale: il numero WhatsApp

Il numero da aggiungere ai propri contatti WhatsApp per avere informazioni sul nuovo digitale terrestre è 3401206348. L’immagine profilo di questo contatto sarà automaticamente impostata sul logo e sulla scritta Nuova TV digitale, su sfondo blu.

Una volta mandato il primo messaggio a questo numero riceviamo una risposta automatica, che ci dice dove possiamo leggere la privacy policy del servizio e che il servizio è attivo dalle 9 del mattino alle 20 della sera, da lunedì a sabato. Inoltre, tutti i messaggi ricevuti da questo contatto al di fuori di tali orari vengono automaticamente distrutti dopo 24 ore, quindi se si scrive sabato sera dopo le 20 non si riceverà alcuna risposta il lunedì successivo.

Il servizio è realizzato con operatori in carne ed ossa, non con bot auto.matizzati, ma gli operatori hanno molte risposte precompilate che distribuiscono in occasione delle domande più frequenti. Ci può stare, visto che le domande sono sempre le stesse, purché le risposte siano corrette.

A differenza delle informazioni fornite negli spot TV, per fortuna, quelle fornite da WhatsApp sono tecnicamente corrette. Abbiamo fatto una domanda esplicita su cosa significhi "alta qualità" e ci è stato risposto che "Gli schermi ad alta definizione (HDTV) sono un tipo di schermo in grado di mostrare immagini di qualità superiore agli standard degli schermi televisivi del secolo scorso".

Chiaramente questa risposta non è sufficiente e non è corretta al 100%, ma poi abbiamo chiesto se dall’8 marzo Rai e Mediaset passano all’HD e, correttamente, l’operatore ci ha risposto che "Martedì 8 marzo 2022 ci sarà il cambio di codifica delle emittenti nazionali. Ciò significa che passeranno da MPEG-2 a MPEG-4 e il trasferimento riguarderà anche canali importanti come Rai, Mediaset e La7. Inoltre a seguito della necessaria risintonizzazione, alcuni canali potrebbero non essere visibili. In tal caso, il problema sarà della vostra tv. I dispositivi di recente tecnologia riusciranno a decifrare le trasmissioni in MPEG-4, mentre per quelli non compatibili andranno cercate le versioni in MPEG-2".

A questo punto abbiamo fatto la domanda più importante di tutte: "Quindi posso vedere i canali anche senza TV HD?". La risposta è stata: "Se non vedi i canali di test 501, 505 e 507 dovrai dotare il televisore di un decoder".

Switch off: prossima data 1 marzo

Le informazioni fornite dal call center WhatsApp del Ministero dello Sviluppo Economico sono quindi corrette e vi invitiamo ad aggiungere il numero 3401206348 tra i vostri contatti. Specialmente in vista della prossima data importante dello switch off: martedì 1 marzo.

E’ quello il giorno di inizio del "refarming" nell’Area 4: gradualmente chi abita in Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia, Molise, Abruzzo e nelle Marche dovrà risintonizzare la TV, perché molti canali verranno spostati di frequenza. Anche in queste Regioni, infatti, verranno liberate le frequenze della banda 700 MHz e verranno consegnate agli operatori telefonici che le useranno per la rete veloce 5G.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963