Don't Look up: film Netflix Leonardo DiCaprio Fonte foto: NIKO TAVERNISE/NETFLIX
TV PLAY

Don't Look up: tutto sul nuovo film Netflix con Leonardo DiCaprio

Dal regista di La grande scommessa, Adam McKay, arriva il film con un cast stellare che farà tanto parlare nei prossimi mesi: Don’t Look up

Don’t Look up è il nuovo film di Netflix diretto dal premio Oscar Adam McKay e ha un cast stellare. Nel 2016 McKay vinse il prestigioso premio, per la sceneggiatura, grazie a un’altra pellicola distribuita sulla piattaforma, La grande scommessa, e ora punta molto in alto insieme a Netflix  con questo nuovo progetto, candidato naturale a fare incetta di premi.

Don’t Look up è infatti uno tra i film più attesi sulla piattaforma, anche perché il nuovo lavoro scritto e diretto da McKay ha un cast zeppo di attori straordinari: da Leonardo Di Caprio a Jennifer Lawrence e Jonah Hill fino a Meryl Streep. Tema centrale del film è la questione ambientale. In particolare il film parla del cambiamento climatico, argomento che come è noto è molto sentito anche dall’interprete principale, Leonardo DiCaprio. Come molti altre pellicole recenti, anche Don’t Look up sarebbe dovuto uscire lo scorso anno, ma a causa della pandemia ha subito notevoli ritardi. Adesso però il film è in chiusura e lo vedremo entro questo 2021.

La trama di Don’t Look up

Al centro delle vicende narrate nel film ci sono due personaggi principali: Kate Dibiasky una laureanda in astronomia, interpretata da Jennifer Lawrence e il suo professore universitario Randall Mindy, interpretato da DiCaprio. I due astronomi fanno una straordinaria scoperta: una cometa è in rotta di collisione con la Terra. Un vero e proprio problema per milioni di persone ma scopriranno presto che c’è n’è uno più grande: a nessuno importa che vi sia un enorme pallottola grande come il Monte Everest che sta per colpire il Pianeta.

Grazie all’aiuto del dottor Oglethorpe interpretato da Rob Morgan, Kate e Randall intraprendono un disperato tour mediatico per informare tutti di quanto sta per accadere. Arrivano fino all’ufficio di presidenza degli Stati Uniti d’America, dove trovano un’indifferente presidente Orlean, con il volto di Meryl Streep, che non si cura della notizia. Stessa reazione da parte del figlio Jason, capo di gabinetto, interpretato da Jonah Hill. A nessuno interessa quanto accadrà tra poco più di sei mesi sulla Terra.

Il messaggio di Don’t Look up e quando esce

Il mondo è ossessionato dai social media pieni di notizie con una vita massima di 24 ore. Interessare il pubblico su quanto accadrà tra sei mesi sembra proprio una missione impossibile. I mezzi d’informazione ci sono, ma in Don’t Look up è palese la loro distorsione e il loro malfunzionamento.

McKay punta sull’effetto tragicomico per questa commedia satirica. Esaspera le paure e le emozioni umane. L’ansia del professor Randal DiCaprio si contrappone a una lucida indifferenza del presidente degli Stati Uniti, Meryl Streep. Il risultato è strepitoso: una minaccia naturale anziché unire verso la collaborazione l’umanità tende a essere ignorata globalmente.

Il lancio del film è previsto per dicembre. Il 10 al cinema, in un numero limitato di sale e poi dal 24 dicembre arriva su Netflix per tutti gli abbonati alla piattaforma.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963