Libero
TV PLAY

È troppo facile: il libro di Agatha Christie diventa una miniserie

Nel cast della nuova miniserie c’è anche Morfydd Clark, che ne Il Signore degli Anelli - Gli Anelli del Potere interpreta l’elfa Galadriel

anelli del potere Fonte foto: Prime Video

Agatha Christie è considerata una delle scrittrici più importanti del XX secolo e le sue numerosissime opere letterarie, tra cui 66 romanzi gialli e 14 raccolte dello stesso genere, sono già state adattate molte volte nel corso degli anni per il piccolo e il grande schermo. Ebbene, sta per accadere di nuovo. BBC e Britbox International hanno infatti recentemente annunciato che il romanzo È troppo facile diventerà una miniserie tra i cui interpreti ci sarà anche Morfydd Clark, che ne Il Signore degli Anelli – Gli Anelli del Potere interpreta l’elfa Galadriel (in foto).

È troppo facile, la serie: di cosa parla

Il romanzo di Christie È troppo facile (Murder Is Easy è il titolo originale) è stato pubblicato per la prima volta nel 1939. Nel libro il protagonista è Luke Fitzwilliam che, rientrando in treno in Inghilterra dopo anni di assenza, incontra Lavinia Pinkerton, un’anziana donna che sta andando a Scotland Yard per riferire che nel villaggio in cui vive, Wychwood-under-Ashe, stanno avvenendo una serie di delitti misteriosi. L’uomo non la prende molto sul serio, ma il giorno successivo legge sul giornale che la donna è stata investita da un pirata della strada ed è morta. Luke si convince dunque che potrebbe esserci qualcosa di serio dietro la faccenda e parte per Wychwood-under-Ashe per indagare.

Per quanto è possibile saperne al momento, la miniserie dovrebbe essere abbastanza fedele alla trama del romanzo, anche se pare sarà ambientata negli anni Cinquanta. Le riprese sono in corso in Scozia e la data di uscita della miniserie (composta da due episodi) non è ancora stata annunciata. Per ora non è nota nemmeno la piattaforma di streaming (o il canale) che potrebbe ospitare la serie per il pubblico italiano.

Il cast di È troppo facile

Il ruolo del protagonista della miniserie è stato affidato a David Jonsson. La già citata Morfydd Clark interpreterà invece Bridget. Nel cast ci sono anche Sinead Matthews (che sarà Miss Waynflete), Tom Riley (che veste i panni di Lord Whitfield), Douglas Henshall (il Maggiore Horton), Mathew Baynton (il Dottor Thomas) e Mark Bonnar (nei panni del reverendo Humbleby). Completano il cast Nimra Bucha nel ruolo della signora Humbleby, Tamzin Outhwaite in quello della signora Pierce, Jon Pointing in quello di Rivers e Phoebe Licorish in quello di Rose.

La sceneggiatura è firmata da Siân Ejiwunmi-Le Berre, mentre la regia è di Meenu Gaur. Nel team di produzione c’è anche James Prichard, discendente di Agatha Christie: «Ancora una volta le storie della mia bisnonna hanno attirato talenti incredibili», ha dichiarato. «Il concetto del male che incombe su un tipico villaggio inglese è un approccio conosciuto, ma ciò che rende facile l’omicidio deve ancora essere rivelato».

Gli altri adattamenti di È troppo facile

Il romanzo giallo È troppo facile è già stato adattato per il cinema nel 1982. La storia era stata riambientata negli anni Ottanta. Nel 2009 invece la trama del libro è finita in un episodio della serie Miss Marple, in cui compare infatti anche il personaggio di Luke.

TAG: