Libero
ANDROID

Ecco quando arrivano i nuovi pieghevoli Motorola

Spunta sul web la presunta data d’uscita dei nuovi Motorola Razr Pro e Razr Lite. Secondo il tipster Max Jambor, arriveranno sul mercato il prossimo 1° giugno

motorola razr 2022 Fonte foto: Motorola

Il leaker Max Jambor ha rivelato la presunta data d’uscita dei due prossimi smartphone pieghevoli di Motorola e i loro presunti nomi ufficiali: Motorola Razr Pro (precedentemente noto come Razr Plus 2023) e Motorola Razr Lite. I due telefoni, secondo Jambor, arriveranno il primo giugno di quest’anno. Naturalmente ulteriori informazioni sulla scheda tecnica e sul prezzo sono ancora ben lontane dall’essere rivelate, tuttavia è possibile fare un sunto di quelli che sono i rumor che circolano in rete.

Motorola Razr Pro: come sarà

Secondo il portale online indiano MySmartPrice il Motorola Razr Pro avrà un display secondario dalle dimensioni decisamente importanti, che dovrebbe superare buona parte di quelli attualmente installati sui device della concorrenza.

Il display interno, invece, dovrebbe essere un P-OLED da 6,7 pollici con risoluzione FHD+, con refresh rate a 144 Hz. Le specifiche tecniche di questo schermo sono le stesse di quelle del Razr 2022 (in foto), non si esclude quindi che possa trattarsi del medesimo componente.

Per il processore installato nel pieghevole di Motorola le indiscrezioni indicano uno Snapdragon 8+ Gen 1. Anche in questo caso si tratterebbe dello stesso identico chip già in dotazione del modello precedente.

Le configurazioni di memoria condivise sul web che indicano 8/12 GB di RAM e 128/256/512 GB di archiviazione. Non ci sono informazioni su altre disponibilità e sulla possibilità di espandere la memoria tramite microSD, una caratteristica che nel Razr 2022 non c’è.

Nessun dettaglio, al momento, per quanto riguarda il comparto fotografico che, viste le indiscrezioni trapelate fino a questo punto, potrebbe essere lo stesso visto nel modello 2022. In qual caso ci sarebbe un sensore principale da 50 MP, un grandangolo da 8 MP e una fotocamera frontale da 32 MP.

Se le informazioni al riguardo fossero confermate, il vero punto debole del Morotola Razr Pro potrebbe essere la batteria con una capacità di appena 2.850 mAh. Altre fonti sul web, invece, indicano invece una batteria da 3640 mAh con ricarica a 33 W che seppur non eccessivamente grande, sarebbe comunque un buon passo avanti.

Motorola Razr Lite: come sarà

Riguardo al Razr Lite, invece, i dati al riguardo sono piuttosto vaghi ma, trattandosi di una versione “economica” del fratello maggiore, dovrebbe ripiegare su una dotazione hardware più modesta.

Tra le prime differenze su cui si vocifera in rete, quelle che riguardano il display esterno che dovrebbe avere dimensioni estremamente ridotte utile per controllare l’ora, le notifiche, lo stato di batteria e connessione e poco altro ancora.

Per il processore si possono, al momento, fare solamente delle ipotesi. Dovendo portare sul mercato un modello adatto a tutte le tasche, non si esclude che Motorola scelga uno Snapdragon 7+ Gen 2, un chip che garantisce buone performance e costi più contenuti. In questo senso è molto probabile che la versione Lite del nuovo Razr abbia un solo taglio di memoria, forse 8/128 GB.

Il discorso vale anche per le fotocamere, con l’azienda che potrebbe optare per una versione meno performante di quella che (presumibilmente) sarà in dotazione sul Razr Pro. A fronte di questo si potrebbe ipotizzare che venga scelta la stessa dotazione già vista nel modello 2022 con un sensore principale da 50 MP, uno grandangolare da 13 MP e una selfiecamera da 13 MP.

Anche in questo caso la batteria potrebbe essere il (potenziale) punto debole di questo smartphone e potrebbe essere la stessa in dotazione alla versione Pro.

Motorola Razr Pro e Razr Lite: quanto costeranno

Al momento tutte le indiscrezioni sul web confermano la data di lancio dei due dispositivi il prossimo 1° giugno a Madrid, ma non sono ovviamente disponibili indicazioni sul prezzo.

Dato che la presunta scheda tecnica del Motorola Razr Pro mostra solo qualche aggiornamento rispetto al modello precedente, non è da escludere che anche questo dispositivo arrivi sul mercato al medesimo prezzo. Il Razr 2022 era venduto a un prezzo di partenza di 1.199 euro nella versione base 8/128 GB.

Il Motorola Razr Lite dovrà, invece, essere più economico del fratello maggiore e rappresentare l’alternativa economica che possa far avvicinare l’utenza a questa tecnologia. A fronte di questo e ipotizzando una scheda tecnica più modesta, il prezzo non dovrebbe superare gli 800 euro per essere in linea con i modelli della concorrenza, tipo il Samsung Galaxy Z Flip4 spesso in offerta su Amazon.