Libero
SCIENZA

Le date delle eclissi di Luna e di Sole nel 2024 in Italia

Cosa accadrà nel 2024? Ecco il calendario completo delle eclissi di Sole e Luna nel corso di questo anno appena iniziato

Le eclissi di Sole e di Luna sono tra i fenomeni che maggiormente attirano la nostra attenzione e, di certo, sono tra i più attesi durante l’anno. Ciò è evidenziato dal fatto che in tantissimi sono alla ricerca di calendari ben precisi per poter programmare l’intero anno e non perdere neanche una chance.

L’attrazione per tali fenomeni astronomici non rappresenta di certo una novità per la nostra specie, considerando l’attrazione percepita da tutto ciò fin dall’antichità, quando ne eravamo attratti e atterriti allo stesso tempo, temendo punizioni divine. Vediamo quindi nel dettaglio cosa accadrà nel corso del 2024.

Eclissi lunare

Le eclissi lunari hanno il grande vantaggio di poter essere ammirate per diverse ore, in pratica da qualsiasi punto della Terra, a patto che vi sia il cielo notturno, che il satellite si trovi sopra l’orizzonte e il cielo sia privo di nuvole a ostruire la visuale.

Questo fenomeno si verifica quando la Terra, la Luna e il Sole si allineano. Ciò in una maniera tale che comporta un blocco della luce della nostra stella, interrotta nel suo “cammino” da uno o più corpi celesti. Si può verificare in maniera parziale o completa.

Il calendario si fa interessante il 24-25 marzo 2024, quando ci sarà la prima eclissi dell’anno. Sarà un’eclissi lunare penombrale. Si tratta, purtroppo, del tipo meno affascinante e sorprendente. Si verifica quando la Luna attraversa la penombra della Terra, generando un oscuramento del proprio disco molto sottile.

In alcuni casi è molto difficile da osservare, perché soltanto una parte della Luna entra nella regione di penombra. A marzo sarà però penombrale quasi totale. Ben il 96% del satellite entrerà nell’area di penombra. A un passo dalla copertura totale, che è molto rara e avviene circa 3 volte ogni secolo. Questo fenomeno sarà visibile in gran parte dell’Europa, e non solo.

Salto poi al 17-18 settembre 2024 per un’eclissi lunare parziale. Questa si verifica quando soltanto una porzione del satellite entra nell’ombra. Si potrà vedere però soltanto un po’ di tinta arancione o rossastra del disco. Non ci sarà alcuna luna di sangue piena, dunque. Il tutto pienamente visibile in Europa.

Eclissi solare

Per quanto la fascia di tempo a disposizione sia limitata, le eclissi solari sono le più affascinanti, senza dubbio. Si ricorda però che per poterle osservare senza rischi, occorre proteggere i propri occhi in maniera adeguata, senza volgere lo sguardo direttamente al Sole.

Si parte l’8 aprile 2024 con un’eclissi solare totale, che è anche la più spettacolare da poter ammirare. Di colpo il giorno si tramuta in notte, con la Luna che blocca completamente il disco solare. Un perfetto allineamento tra i tre elementi nello spazio, il che coincide con la Luna nuova.

Una sincronizzazione che rende il tutto alquanto raro, con una piccola area del pianeta che può ammirarle. Purtroppo i fortunati saranno in Messico, Canada e Stati Uniti, precisamente in alcune porzioni. In Europa dovremo accontentarci di un’eclissi parziale, ovvero con la Luna che blocca soltanto una porzione del disco.

Il 2 ottobre 2024, invece, spazio a un’eclissi solare anulare. Questa si verifica quando la Luna copre esattamente il centro del disco della stella. Ne lascia visibile il bordo, che diventa quindi quello che chiamano un anello di fuoco. Purtroppo sarà visibile soltanto in digitale qui da noi, riguardando l’altra parte del globo.