Libero
DIGITAL LIFE

Elon Musk si dimette: ecco chi lo sostituirà

Per la prima volta una donna al comando di uno dei più grandi social del mondo: ecco chi è Linda Yaccarino e cosa farà in Twitter

Si chiama Linda Yaccarino, ha 59 anni (portati benissimo) e viene dal mondo della pubblicità. Poche parole per descrivere la donna scelta da Elon Musk per sostituirlo al timone di Twitter e per trasformare il social in “X“, la “everything app” a cui tanto aspira il miliardario di origini sudafricane. La Yaccarino prenderà le redini dell’azienda Twitter a fine giugno, ma con compiti ben precisi e senza che Musk lasci del tutto il timone.

Chi è Linda Yaccarino

Linda Yaccarino, nata nello Stato di New York nel 1969 da due italiani (Bob Yaccarino e Isabella Bartolone, si è laureata in Scienze delle telecomunicazioni all’Università statale della Pennsylvania, nel 1985.

Ha fatto una carriera tutta nel mondo della TV e del cinema, iniziando in Turner Enterteinment dove ha lavorato per ben 15 anni e andandosene dopo aver raggiunto il ruolo di vicepresidente esecutivo e direttore operativo. In Turner la Yaccarino già si occupa direttamente di raccolta e gestione della pubblicità.

Lo fa ancor di più in NBCUniversal (una divisione di Comcast, stessa azienda che possiede anche Sky), dove entra nel 2011. In breve la Yaccarino diventa direttore responsabile di tutto il marketing di NBCUniversal e si occupa anche del lancio di Peacock TV, la piattaforma di streaming gratuita che, in cambio di 5 minuti di pubblicità ogni ora di trasmissione, offre un vastissimo catalogo di film e serie TV.

La cosa molto interessante della Yaccarino è la sua capacità di piacere a tutto l’arco politico statunitense: è stata nominata nel 2028 dal Presidente Donald Trump come membro del President’s Council on Sports, Fitness and Nutrition (ente che promuove lo sport e la salute), ma poi anche dal Presidente Joe Biden per organizzare una campagna pubblicitaria di informazione sul COVID, che coinvolgeva persino Papa Francesco.

Yaccarino in Twitter

Con un tweet Elon Musk ha ufficializzato l’arrivo del nuovo CEO, tra sei settimane. Quindi a fine giugno, ma prima la Yaccarino si presenterà al pubblico partecipando ad uno “Space” su Twitter insieme a Musk. Sarà quello, molto probabilmente, il momento in cui Musk e Yaccarino faranno chiarezza su come cambierà il social a breve.

Un accenno, però, lo ha già fatto Musk: lui resterà a capo dello sviluppo del prodotto e della tecnologia che vi sta dietro, mentre la Yaccarino si occuperà del business e della gestione dell’azienda. E’ chiaro, però, che con l’esperienza che ha la Yaccarino è in Twitter soprattutto per uno scopo: riportare dentro gli investitori pubblicitariscappati” dopo gli ultimi profondi cambiamenti apportati da Musk.

Musk auspica anche che Linda Yaccarino lo possa aiutare a “trasformare questa piattaforma in X, l’app che fa tutto“. Ormai Musk non nasconde più la sua intenzione di trasformare radicalmente Twitter in qualcosa di completamente diverso: un’app in stile WeChat, che gestisce i dati di tutta la vita dell’utente, compresi quelli sui pagamenti online.

Nel frattempo, però, a gioire della nomina della Yaccarino sono soprattutto gli investitori di Tesla: con l’arrivo della nuova manager Elon Musk potrà tornare a dedicarsi alle auto elettriche.