Libero
APP

Come fare ricerche su Google senza scrivere

Scopri le tecniche e gli strumenti per effettuare ricerche su Google utilizzando la voce e le immagini o addirittura un semplice disegno

Le modalità di ricerca su Google cambiano nel corso degli anni, seguendo le preferenze e le nostre modalità di interazione con gli smartphone e, soprattutto, trasformandosi a seconda di come e dove cerchiamo le informazioni per noi importanti.

Dalle “semplici” parole scritte al completamento automatico basato su ciò che gli altri cercano maggiormente, dalle immagini all’analisi degli scatti fatti direttamente dallo smartphone con Google Lens. Oggi è arrivata Cerchia e Cerca, una nuova modalità di interazione con la realtà che prevede solo l’utilizzo di gesti e un aiuto da parte dell’intelligenza artificiale. In questo articolo scoprirai come funziona insieme a diversi modi per fare ricerche su Google senza scrivere nulla.

Come funziona Cerchia e Cerca

Cerchia e cerca (in inglese Circle to Search) un modo per cercare informazioni che non prevede l’utilizzo della scrittura, almeno in prima battuta, né la necessità di aprire nessun tipo di app. Tenendo premuto sul tasto home o sulla barra di navigazione del tuo smartphone, potrai cerchiare e selezionare ciò di cui vuoi sapere di più, per vedere comparire informazioni a riguardo nella stessa schermata.

Ad esempio, se in un video su TikTok vedi una felpa che ti piace ma il creator non ha taggato il brand, puoi attivare Cerchia e cerca, cerchiare l’indumento e vedere comparire subito dopo il brand, gli store dove trovarlo e alternative simili.

Questo non vale solo per le immagini ma funziona anche per le scritte. Ad esempio, sei su YouTube e vedi un video che tratta un argomento sconosciuto. Con Cerchia e Cerca, puoi evidenziare velocemente il testo o il titolo del video per scoprire di cosa si tratta, riprendendo subito la visione del contenuto. Una modalità di ricerca che mira a soddisfare il bisogno di avere informazioni su ciò che vediamo e sul mondo che ci circonda in modo veloce, naturale e spontaneo.

Se vorrai, potrai approfondire la ricerca grazie alla barra in alto, che si chiama Ricerca Multipla e abbiamo imparato a conoscere su Google Lens. Combinando immagini e testi, potrai scrivere e chiedere specifiche come colori diversi, brand alternativi o la storia del prodotto. Con la funzione Scarabocchio puoi disegnare direttamente l’elemento che cerchi per avviare la ricerca e con Tocca per cercare dovrai semplicemente toccare un’immagine o un testo per iniziare a cercare.

Come funziona Google Lens

A proposito di velocità e interazione con l’ambiente intorno a noi, se non conosci Google Lens ti consiglio davvero di dare un’occhiata a questo ulteriore strumento già disponibile sul tuo smartphone.

Consente di cercare informazioni direttamente tramite la fotocamera del telefono, scattando semplicemente una foto per analizzare ciò che ci interessa. Tecnicamente è un altro servizio di analisi visiva che si basa su intelligenza artificiale, in grado di categorizzare e riconoscere gli elementi inquadrati tramite la fotocamera di smartphone e tablet, proponendo risultati pertinenti attraverso Google. In particolare potrai scoprire informazioni come il nome dell’oggetto (animale, pianta, edificio, cibo, opere d’arte e così via), storia, caratteristiche, recensioni e tanto altro. 

Immagina di essere in un ristorante e di vedere un piatto che ti piace: puoi utilizzare Google Lens per inquadrarlo e ottenere informazioni su di esso, come il suo nome, gli ingredienti e le recensioni. Potresti anche utilizzare Google Lens per tradurre il menu del ristorante o per trovare un locale simile nella tua zona. Oppure, se una pianta colpisce la tua attenzione, puoi fotografarla per sapere da dove viene, dove comprarla e come prendertene cura. 

Tra i diversi modi per accedere a Google Lens da smartphone ci sono:

  • App Google: apri l’app Google sul tuo smartphone, tocca l’icona della fotocamera nella barra di ricerca e poi tocca l’icona di Google Lens.
  • Assistente Google: apri l’Assistente Google sul tuo smartphone e poi tocca l’icona di Google Lens.
  • Fotocamera: apri l’app Fotocamera sul tuo smartphone e poi tocca l’icona di Google Lens.
  • Alcune app di terze parti: alcune app di terze parti, come Google Maps e Google Translate, integrano Google Lens.

Ora che conosci queste “finestre alternative” sul mondo che ti circonda potrai divertirti a cercare qualsiasi cosa semplicemente tramite un’immagine o un gesto, senza scrivere nemmeno una parola.