Libero
Ferro e nichel nello spazio: un giorno li estrarremo dagli asteroidi Fonte foto: ISTOCK
SCIENZA

Ferro e nichel nello spazio: un giorno li estrarremo dagli asteroidi

Cosa sono i NEA e cosa c'entrano con 16 Psyche, la meteora più ricca di metalli che conosciamo. Cosa sono i NEA e perché assomigliano a veri e propri tesori spaziali.

Ferro, nichel e cobalto sono presenti su alcuni piccoli asteroidi, vicini alla Terra, chiamati near-Earth asteroids oppure con la sigla NEA. La loro presenza ha suggerito agli scienziati la possibilità di estrarre da tali corpi celesti preziosi materiali. Come?

Cosa sono i NEA e quali metalli contengono, cosa c’entra 16 Psyche

A rispondere, sono stati gli estensori di una nuova ricerca pubblicata sulla rivista scientifica "Planetary Science Journal", che hanno osservato due NEA ricchi di metalli con il fine di comprenderne più a fondo la composizione, le origini e le interconnessioni con altre rocce galattiche che hanno terminato il loro viaggio sul nostro pianeta.

Il team di studiosi dell’Università dell’Arizona ha concentrato le proprie osservazioni su 1986 DA e 2016 ED85, simili a 16 Psyche per il modo in cui di variano riflettività ed emittanza rispetto alle lunghezze d’onda. 16 Psyche, che si trova tra Marte e Giove, è considerato il meteorite maggiormente ricco di metalli, tra tutti quelli presenti nel Sistema Solare e sarà oggetto di una specie di caccia al tesoro della NASA. Sempre l’agenzia spaziale americana, ha messo a punto una tecnica di dirottamento dei meteoriti che assomiglia un po’ a un videogioco.

Come i NEA possono accrescere la nostra conoscenza dei corpi celesti

“La nostra analisi mostra che sulla superficie di entrambi i NEA sono presenti metalli, come ferro e nichel, all’85%“, ha affermato il principale autore dello studio, Juan Sanchez, del Planetary Science Institute. “Questi asteroidi sono simili ad alcuni meteoriti di ferro come i mesosideriti trovati sulla Terra", ha poi concluso l’esperto.

"Abbiamo iniziato un’indagine sulla composizione della popolazione NEA nel 2005, quando ero uno studente laureato, con l’obiettivo di identificare ed esaminare rari NEA come questi asteroidi ricchi di metalli", ha affermato Vishnu Reddy, professore associato di scienze planetarie dell’Università dell’Arizona. “È gratificante aver scoperto questi mini Psyche così vicini alla Terra".

Per comprendere quanti metalli siano contenuti nel solo 1986 DA, basti pensare che, secondo le ipotesi più accreditate, a vagare nello spazio sarebbe una quantità di nichel, ferro e cobalto superiore all’intera riserva globale di tali metalli.

Si tratta di un vero e proprio tesoro che viaggia nel "giardino di casa" della Terra e che non vedremmo l’ora di portare qui tra noi, sulla superficie.

Giuseppe Giordano

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963