app-fortnite Fonte foto: Shutterstock
ANDROID

Fortnite Android, uscita esclusiva per Galaxy Note 9?

Secondo alcune indiscrezioni in arrivo dalla Corea del Sud il prossimo phablet di casa Samsung potrebbe essere lanciato sul mercato con una versione dedicata de

27 Luglio 2018 - Da tempo gli appassionati di Fortnite stanno attendendo che Epic Games riveli la data uscita Fortnite mobile su Android. Il videogioco che spopola ormai da oltre un anno, infatti, manca solo sulla piattaforma del robottino verde, ma le cose dovrebbero cambiare presto.

Nella seconda metà di luglio 2018, infatti, è trapelata una prima lista degli smartphone Android compatibili con Fortnite al momento del lancio, ma stando alle ultime indiscrezioni l’elenco dovrebbe essere riscritto. O, meglio, completamente cancellato. Secondo voci in arrivo dalla Corea del Sud, infatti, Samsung avrebbe stretto un accordo in esclusiva con la casa sviluppatrice per avere l’esclusiva di Fortnite sul Galaxy Note 9, phablet di punta della casa sudcoreana, il cui lancio è previsto per il 9 agosto. Se la voce dovesse rivelarsi vera, Samsung diventerebbe immediatamente il marchio preferito di tutti gli appassionati Fortnite.

Fortnite arriva su Android: in esclusiva su Galaxy Note 9

Fortnite dovrebbe arrivare in esclusiva per Android sul nuovo Samsung Galaxy Note 9 e dopo circa 30 giorni dovrebbe essere rilasciata una versione nuova, per più dispositivi Android da parte di Epic Games. Questo significa che almeno fino a metà settembre potremo giocare solo sul nuovo top di gamma di Sasmung, il Galaxy Note 9, a Battle Royale e a Fortnite.

Può bastare questo escamotage pensato da Samsung e da Epic Games per spingere al massimo le vendite del nuovo smartphone sudcoreano? Come se non bastasse questo a convincere i consumatori più appassionati di videogiochi per telefoni vi diciamo che chi comprerà il phablet Samsung avrà in regalo, oltre alla versione Android del gioco, anche 100/150 V-Buck (ossia la moneta virtuale per gli acquisti in-app dentro Fortnite). Questi V-Buck potranno essere spesi per comprare armi o per personalizzare e migliorare i nostri personaggi all’interno del gioco.

Per Fortnite questa apparizione sul mondo Android potrebbe essere il primo fondamentale passo per ampliare il proprio bacino di utenti. Basti pensare che da quando è apparso sugli iPhone di Apple, nel marzo del 2018, il gioco ha generato guadagni in-app per un totale di 150 milioni di dollari in appena quattro mesi.

Contenuti sponsorizzati